Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


giovedì 19 maggio 2011

ALCHIMIE DI BELLEZZA: quando il grasso non è solo una questione di ciccia!

2 comments

 Dei tanti problemi che affliggono i capelli posso dire, per esperienza personale, che i capelli grassi sono uno dei problemi più difficili da risolvere. Questo tipo di capello si caratterizza per la sua mancanza di volume ed il suo aspetto che risulta spesso sporco e trascurato, nonostante vengano lavati e curati regolarmente.
L’eccesso di sebo secreto dal cuoio capelluto non dipende dal personale livello di pulizia, ma è piuttosto legato a cause genetiche, ormonali ( lì solitamente è collegato con un episodi di acne e per questo è meglio rivolgersi ad un dermatologo) o  di stagione (d’inverno ad esempio aumenta la produzione di sebo per il freddo). Sapete anche la pillola contraccettiva a volte può causare questo disturbo e in questo caso basterà cambiare tipologia di pillola e inoltre come in tutte le cose, l’alimentazione influisce sulla secrezione di sebo (cibi grassi e fritture appesantiscono il fegato e anche i nostri capelli).
Il paradosso è che l’accumulo di grasso obbliga a lavare i capelli molto frequentemente ma questo non farà altro che produrre l’effetto opposto e cioè che i capelli si ingrassino molto più velocemente, tuttavia  per chi hai capelli grassi lavarli frequentemente è assolutamente necessario poichè il sebo soffoca il cuoio capelluto facilitando la perdita dei capelli, senza contare che non è certo buona educazione presentarsi a scuola o in ufficio con una testa unta....ciò che va assolutamente evitato è di massaggiare il cuoio capelluto con troppo vigore in quanto così facendo ecciteremo i pori incitandoli a produrre più sebo.  Oggi esistono shampoo che controllano il grasso senza danneggiare il cuoio capelluto; per esempio shampoo all'ortica, all'argilla o addirittura al catrame! Con un buon shampoo, magari privo di siliconi, è possibile ritardare l'accumolo di sebo di circa 12 ore, che sono già una conquista.

La lucentezza che si ottiene dopo aver lavato questo tipo di capello è il principale vantaggio di ha i capelli grassi; tuttavia è un vantaggio apparente poichè le persone sanno bene che questa situazione durerà per molto poco tempo. Mi capita spesso infatti che già il giorno dopo lo shampoo non ci sia più volume e siano già un po' unticci! Un altro aspetto negativo (il peggiore direi) di questa tipologia di capelli è la propensione alla caduta prematura, per questo motivo occorre subito trovare una soluzione al problema onde evitare che peggiori nel tempo; cercare di  ridurre lo stress e seguire una dieta equilibrata, ricca di nutrienti essenziali è il primo passo da compiere; in tutti i casi conviene sempre rivolgersi ad uno specialista che saprà certamente identificare il tipo di causa della vostra caduta di capelli e vi consiglierà la strada migliore da intraprendere (per il vostro specifico caso).
Oltre quindi a lavare i capelli con uno shampoo astringente, fare attenzione nello spazzolare i capelli ( è consigliabile spazzolare i capelli molto delicatamente e il minor numero di volte possibile) in quanto spazzole e pettini trascinano il sebo dal cuoio lungo i capelli, e può essere utile risciacquare con acqua fredda perchè il cambiamento di temperatura riduce la stimolazione delle ghiandole sebacee.

Sulla scia dei rimedi della nonna per i capelli secchi del precedente post, ho trovato alcuni rimedi a costo zero e poco impegnativi =)
Prima del solito lavaggio, frizionare delicatamente il cuoio capelluto con un batuffolo imbevuto di aceto che ristabilisce il ph o con del sale grosso a vivo (assorbe i grassi); oppure potete sciogliere due cucchiai, da minestra, di sale grosso in un litro d'acqua bollente lasciatelo raffreddare e poi passatelo sui capelli lavati prima dell'ultimo risciacquo. A pensarci bene è vero! Al mare i capelli vanno sempre lavati, dopo il bagno, con acqua dolce per evitare che diventino troppo secchi e aridi.

Infine vi propongo un rimedio "d'emergenza" (in caso non possiate fare lo shampoo) che mi ha davvero stupita, cioè lo shampoo a secco con del borotalco senza profumazione. Basta spolverarne una certa quantità sul cuoio capelluto e spazzolare i capelli in tutti i versi fino alla completa rimozione del borotalco. La polvere asciugherà il capello, portando via l’eccesso di sebo e restituendo un aspetto da capello appena lavato.
Inoltre per cercare di mascherare lo sporco , per cercare di non fare lo shampoo troppo frequentemente, un metodo può essere legarli con uno chignon o una treccia, magari fissandoli ulteriormente con un pò di schiuma.
Lo so amiche che è davvero un problema fastidioso e che spesso può causare anche dei problemi più complessi, specialmente nelle ragazze davvero giovani =) ma non rammaricatevi! Seguendo questi piccoli consigli è possibile arginare un pò la situazione, per capelli puliti un pò più a lungo.
A presto, Carmen

Commenta con Facebook:

2 commenti :

  1. ciao!c'è una sorpresina per te sul mio blog!spero che possa farti piacere!

    http://beautyreviews-dani.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Versatile Blogger Award per te: http://allibeaute.blogspot.com/2011/05/awards-versatile-blogger-award-one.html
    =)

    RispondiElimina