Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


venerdì 6 maggio 2011

SOS caduta capelli in Primavera: alcuni consigli

6 comments

Il ricambio fisiologico dei capelli che coincide anche con l'avvento della stagione primaverile  rappresenta nell'essere umano una sorta di "piccola muta del pelo", come quella che si manifesta in maniera più marcata negli altri mammiferi. Questo ricambio intenso di capelli, che si mostra con la caduta più abbondante durante il lavaggio e la pettinatura, prende il nome di Effulvio. Voglio rassicuravi subito dicendo che i capelli che cadono sono capelli in fase Telogen (cioè alla fase finale del proprio ciclo vitale) e contemporaneamente alla caduta di questi capelli ''vecchi'', già stanno crescendo all'interno del follicolo pilifero sotto la pelle nuovi capelli che tempo qualche giorno/settimana spunteranno dal cuoio capelluto per continuare a crescere regolarmente in salute. Molte sono le persone che si allarmano e  si preoccupano, e l'ansiosa "corsa ai ripari" produce spesso solo inutili spese in prodotti superflui e inefficaci. Per questo motivo voglio consigliarvi alcuni step che vi saranno utili per tutto l'anno e rimando a  qualche settimana alcuni consigli specifici per come affrontare l'estate =)

1.Spuntare i capelli regolarmente

Cercate di spuntare i capelli di tanto in tanto, specie se sono trattati, in quanto i capelli spezzati danno un aspetto sfolto alla chioma. Tagliare le punte rovinate significa dare ai capelli un aspetto più sano e la ricrescita sarà più evidente.

2.Evitare il caldo

Questa dritta è molto difficile da seguire, ma è sicuramente importante cercare di evitare il phon caldo e la piastra per capelli. Quindi visto che è difficile fare a meno di usarli cercate almeno di utilizzare il phon a un calore medio e di limitare l'uso della piastra e del ferro arricciacapelli. Evitate anche i cappelli, in estate proteggete la testa dal sole con un foulard o al massimo con un cappellino di paglia traforata e leggera.

3.Non usare trattamenti chimici

Per lo stesso motivo per cui è meglio evitare il caldo eccessivo sui capelli, sarebbe meglio limitare i trattamenti chimici e aggressivi come la tinta, la stiratura chimica o la permanente. Se colorate i vostri  capelli scegliete una tinta naturale e in questo modo otterrete da un lato la salute e dall'altro l'estetica.

4.Usare gli accessori giusti

Sbarazzatevi di tutti gli accessori per capelli che potrebbero danneggiare la vostra capigliatura. Si tratta di cerchietti stretti ed elaborati, elastici con barrette di metallo o spazzole di plastica. Perciò scegliete fermagli che funzionano correttamente ed elastici morbidi in modo da non rovinare o spezzare i capelli.

5.Mangiare con attenzione

Capelli sani e belli sono frutto di una cura attenta ma anche di una alimentazione equilibrata Assicuratevi di assumere abbastanza vitamine e minerali, alimenti amici dei capelli, ma anche grassi fondamentali come l' olio d' oliva. Inoltre gli integratori  possono essere di grande aiuto per agevolare la ricrescita, una cura vitaminica vi farà senz'altro bene.
Molte persone mangiano poca frutta e verdua, per questo assumono poche vitamine C, E, e B12, che sono fondamentali per la salute della pelle e dei capelli

6.Scegliere i prodotti giusti e fate uno shampoo corretto

Oltre a usare uno shampoo perfetto per i vostri capelli, assicuratevi di fare lo shampoo in modo corretto. I capelli vanno sempre tenuti puliti in quanto polvere e sudore soffocano il cuoio capelluto, ma con prodotti che siano di ottima qualità! Io consiglio in questo periodo i prodotti a base di Aloe Vera in quanto ricca di vitamine e aminoacidi preziosissimi.

Massaggiare i capelli con le dita stimola i bulbi piliferi, e dunque la ricrescita

Pensate che la parola inglese 'shampoo' deriva da ''champi'', vocabolo hindi che significa "massaggio della testa" e ci deve far riflettere su come eseguire un lavaggio di capelli corretto. Diluite sempre il prodotto con un po' d'acqua, distribuitelo con cura su tutta la capigliatura massaggiando con i polpastrelli delle dita, poi risciacquate a lungo con acqua tiepida. Non ripetere l'operazione, basta un solo shampoo terminate il lavaggio con un getto di acqua fredda: in questo modo potrete salvaguardare la bellezza e la giusta crescita dei vostri capelli. Inoltre usate una maschera una volta a settimana, per nutrire i capelli in profondità. Ed infine ogni volta che lavate i capelli, non dimenticare di applicare un balsamo sulle lunghezze per mantenere i capelli ben idratati e una fialetta di Struttura =)
Non ascoltate chi vi dice di evitare di lavare spesso i capelli, vanno lavati ogni quando sono sporchi, in quanto i pori ostruiti dal sebo facilitano la caduta. Naturalmente scegliete uno shampoo delicato (niente antiforfora e niente siliconi) ma evitate di lasciare i capelli sporchi.


Infine pensate che anche i nostri stati d'animo si riflettono sui capelli: i legami tra capigliatura e inconscio sono più forti di quel che si possa immaginare. I capelli attingono la loro forza non solo dalle sostanze nutritive che si assumono con i cibi o che provengono dall'applicazione di prodotti specifici, ma anche e soprattutto dalla nostra felicità affettiva di cui spesso sono una spia. Se siete sotto stress cercate di contornarvi di persone che vi fanno stare bene, distraetevi e cercate di rilassarvi, in quanto il fattore psicosomatico può aggravare molto  la caduta dei capelli. Perciò Sorridete alla vita e fate sorridere i vostri capelli!
Carmen

Commenta con Facebook:

6 commenti :

  1. grazie dei consigli anche se non sono d'accordo con i lavaggi frequenti, lavarli ogni giorno mi sembra eccessivo, a meno che non si faccia sport in una giornata non credo si possano sporcare al punto da otturare i pori.

    RispondiElimina
  2. Ma infatti non ho si è detto ogni giorno, ma ogni quando sono sporchi, cioè mediamente ogni 3 giorni, poi dipende se si tratta di capelli grassi o meno

    RispondiElimina
  3. Lavarli tutti i giorni non fa male (leggi articolo http://salute.leiweb.it/diagnosi-e-cure/10_a_bufale-salute_8.shtml)tutto dipende dalle esigenze della singola persona e sull' esperienza dei propri capelli!Io li lavo mediamente 2-3 volte la settimana facendo palestra dal lun al giov, e ho un tipo di capelli sottile e tendente al grasso! ma più che altro non li lavo così spesso perchè sono lunghi e per me è una faticaccia lavarli e fare tutti i trattamenti. e sarà sempre più scocciante quando arriverà l' estate! già m'immagino i bagni di sudore sotto quel phon! cmq grazie per averlo letto.
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Diciamo che fa male alle punte, in quanto spazzola e Phon sfibrano il capello, e può far male al cuoio capelluto se si utilizzano prodotti aggressivi, ma quando si avverte una consistente caduta dei capelli è meglio tenerli ben puliti.

    RispondiElimina
  5. Grazie dei consigli. Post davvero interessante ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie dei consigli, davvero molto utili!

    Però reduce da una brutta esperienza personale io consiglio a tutti coloro che hanno problemi di capelli di contattare urgentemente degli specialisti in tricologia da cui farsi visitare (io ho trovato un centro vicino a dove abito io, http://www.tricologialecce.it).

    Affiancando i rimedi naturali ai consigli di un medico esperto io ho risolto tutto senza alcun problema!

    RispondiElimina