Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


giovedì 20 ottobre 2011

Chloé, Love Eau de Parfum

3 comments

Io odio le commesse. Ormai hanno imparato i miei punti deboli e mi fregano ogni volta, mi conoscono bene e sanno che basta sbandierare un nuovo profumo con il suo talloncino di prova e io cedo. Eh si, perché il profumo per me è croce e delizia: adoro lasciarmi coccolare dalle fragranze, e cambiarne una a seconda dell’umore, ma per me tutto ciò è diventata una mania. Non mi basta averne un paio, nemmeno dieci…..io li vorrei tutti!
Questa primavera ero stata abbastanza brava a tenere alla larga queste furbe tentatrici che lavorano alla Sephora, ma quando mi è stato, quasi a forza, piazzato sotto al naso il tester del nuovo profumo di Chloé, Love , io ho ceduto ancora, e da buona profumo dipendente sto ancora ad annusare la mia boccetta, ho 50€ in meno nel portafoglio, ma sono felice! Eh si mie care, questo è un profumo che rende felici.
Come difatti lo descrive la casa che lo ha ideato:
Love, Chloé è una fragranza cipriata che avvolge la donna e la immerge “nell’intimità del gesto del trucco”. La donna Chloé è innamorata, raggiante di femminilità e dotata di un’indole che invita allo sguardo e al sorriso

Oltre alla boccetta e al tipo di profumazione cipriato anche la campagna pubblicitaria è d'ispirazione vintage, in stile anni settanta.

La boccetta è molto semplice e un po’ retrò, ricorda tanto i flaconi delle nostre nonne: è di forma rettangolare, trasparente, che lascia intravedere al suo interno il liquido del profumo che è color rame. Sul fondo della boccetta vi è una placcatura di metallo con inciso il nome del profumo, anch’essa di color rame. Il tappino cilindrico è collegato al collo della boccetta attraverso una sottile catenina. Nella sua semplicità questo packaging io lo adoro, anche perché riesce in qualche modo ad anticipare visivamente l’idea che da la fragranza sotto il piano olfattivo.

Questo è uno dei casi in cui la campagna pubblicitaria riesce a rendere molto bene le sensazioni evocate dalla fragranza stessa

La fragranza di questo profumo è classica, anzi direi ispirata ai profumi di una volta, e tuttavia riesce ad essere particolare, così unica ed inconfondibile che resta impressa nella testa, ed è difficile dimenticarla. È una fragranza romantica, che evoca passione, sensualità, sentimento, emozioni, ed è per questo che si chiama Love: l’apertura delle note di testa è fatta con i fiori di arancio (simbolo della coronazione e conclusione di una storia d’amore) e pepe rosa. A questo inizio si aggiungono poi le note centrali, sempre fiorate, che sono il lillà, il giacinto e il glicine, tutte note molto leggere e raffinate; a chiudere il tutto, dando quel tocco di leggerezza, è la miscela della polvere di riso, il talco e il muschio bianco. Le ultime note floreali dell’iris completano la fragranza. Quindi attenzione, questa composizione non evidenzia un romanticismo dolce e delicato, ma è forte, deciso e travolgente, come l’amore per l’appunto, ed è una fragranza minutamente strutturata, quindi complessa e matura, decisamente elegante e raffinata nelle sue sfumature talcate. Inoltre è un profumo fortemente vintage, ricorda le fragranze intense che andavano di moda negli anni 70/80, e forse questo è uno degli aspetti che mi ha più colpito, è un profumo che mi ricorda l’infanzia, quando curiosavo fra i cosmetici di mia nonna. L’aspetto retrò è evidenziato anche dallo spot pubblicitario: la modella, Raquel Zimmermann, vestita con abiti anni 70’, va in giro con un auto d’epoca e si mostra come una donna affascinante, chic, sicura di se, sicura di piacere. Sarò un po’ sciocca, ma anch’io quando indosso questo profumo mi sento più avvenente, e vado in giro per le strade con un pizzico di autostima in più, e questo mi rende felice. Inoltre è un profumo molto persistente, basta uno spruzzo a lasciare la scia, e l'odore resterà percepibile sulla pelle e sui vestiti per almeno 12 ore di fila.


Trovo che sia un profumo adatto dai 20 anni in su, troppo complesso e strutturato per un’adolescente, e secondo me è più adatto di sera, con un abbigliamento classico/elegante. È senz’altro fra i profumi più belli lanciati negli ultimi anni, e non a caso le riviste femminili ne parlano già come un must, non posso fare a meno di consigliarvelo perché se alza l’autostima a me è facile che accada altrettanto anche a voi. L’unica pecca di questo profumo è il prezzo, di fascia alta: 54€ per il 30 ml, 70€ per il 50 ml, 90€ per il 75 ml.
Ecco la mia tabella valutativa:
TIPOLOGIA: intensa - cipriata  
NOTE DI TESTA: fiori d’arancio, pepe rosa
NOTE DI CUORE: Lillà, Giacinto, Glicina, Eliotropina, Note di Bosco
NOTE DI FONDO : Polvere di Riso, Accordo Talco, Iris, Muschio
PERSISTENZA:   Alta
DA INDOSSARE….:  Preferibilmente di sera, specie in abiti eleganti
ETA’ CONSIGLIATA: dai 20 anni in su
PREZZO:  dai 54€ per il flacone da 30 ml a salire.
IL MIO VOTO DA 1 A 10:         10

Ragazze mi spiace di aver fatto introdotto una nuova tentazione, ma forse questa volta vale la pena cedervi, sono certa che ne rimarrete contente :)
   

Commenta con Facebook:

3 commenti :

  1. anche io ho questo profumo, lo adoro!

    RispondiElimina
  2. Mi hanno detto meraviglie di questo profumo...e vedo che tu fai altrettanto.

    RispondiElimina
  3. Io qualche anno fa avevo la fissa dei profumi, e ne ho accumulati un po'... Adesso faccio la brava e sto tentando di finirli tutti, anche se, devo ammetterlo, mi piacciono tutti tanto che penso che quando ne finirò uno lo ricomprerò!

    RispondiElimina