Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


venerdì 29 luglio 2011

BUONE VACANZE!

10 comments
Eh si, anche make up pleasure va in ferie! Parto in questi giorni così ho pensato di scrivere questo ultimo post per darvi un arrivederci a settembre. 

Ciao ragazze, vi auguro un agosto pieno di relax e divertimento ^_^
Continua...


mercoledì 27 luglio 2011

Clinique: Almost Lipstick in Black Honey

7 comments
L'Almost Lipstick di Clinique è un rossetto molto particolare: Viene prodotto in unica colorazione, ovvero il Black Honey, che fu un rossetto Culto degli anni 70. Esso fu lanciato nel 1971 e veniva venduto in una piccola jar (come un balsamo labbra) ma dopo il buon successo ottenuto esso nel 1989 fu riproposto nella formula a stick, e l'impatto sulle vendite fu enorme: super pubblicizzato, tutte le star lo portavano, tutte le donne lo volevano. All'estero è ancora venduto, mentre in Italia è praticamente introvabile, ma potevo lasciarmelo sfuggire? Ovviamente no. Cercando su Ebay sono riuscita a vincere un asta comprandolo per soli 5€, e ne sono stata felicissima, questo rossetto è una favola!



Il pakaging è davvero minimal ma bello ed elegante: ha una forma a sigaretta, sottilissima e allungata, in una confezione color platino candida e lucente. La forma di questo rossetto è strettamente legata alla sua consistenza: essendo molto morbido e burroso come prodotto per far si che non si logori durante il calore dell'estate lo stick si fa piatto e sottile, in modo che venga protetto dalla canna dell'applicatore e quindi di non correre il rischio di romperlo durante l'applicazione. Come tutti i prodotti Clinique è completamente inodore.
E' probabile che molte ragazze si saranno scoraggiate dall'acquistarlo, perchè a primo impatto il colore sembra veramente gotico, perchè lo stick ha un colore marrone scuro, quasi nero, ma ciò non corrisponde all'effetto sulle labbra. Come ho già accennato prima la consistenza di qeusto rossetto è molto burrosa e ha proprietà idratanti ed emollienti, e in virtù di ciò è anche molto glossy e sheer, ovvero lucente e semi trasparente, e rilascia un color amarena molto diluito.

Io trovo che la tinta e la texture di questo rossetto sia veramente geniale, faccio un piccolo elenco delle sue virtù:
- è lucido ma non eccessivamente, e ha una consistenza morbida e piacevole mentre di solito i gloss sono un pò appiccicosi. Questo effetto di lucentezza rende le labbra più turgide e carnose, ed è ottimo per chi cerca un effetto volume ma sobrio. - La tinta è estremamente elgante: scurisce le labbra senza però alterarne troppo il colore di base, così a primo impatto non sembra di portare il rossetto ma le labbra appaiono naturalmente più rosse, e pur avendo delle leggere sfumatore violacee esso non da un effetto smorto ma al contrario illumina il sorriso e si addice sia alle labbra sottili sia alle labbra carnose, anche su chi ha imperfezioni dentarie.
- Da quanto detto emerge che è veramente la tinta universale, adatto a tutte le carnagioni e soprattutto in qualsiasi momento, sia per l'ufficio sia per le occasioni più eleganti o particolari.

 
 Come tutti i rossetti sheer non ha una grande durata sulle labbra, tuttavia anche quando va via lascia una bella tinta sulle labbra quindi non sparisce del tutto ma se dovete stare fuori di casa a lungo vi conviene portarlo in borsetta e ripassarlo, tanto non implica particolare impegno dato che un rossetto così lieve si applica facilmente anche senza specchietto. Lascia le labbra morbidissime ed è un prodotto davvero confortevole.

CONSIGLIATO O SCONSIGLIATO?
Consigliatissimo!! E non solo perchè è vintage (io amo il vintage *____*) ma soprattutto perchè una tinta simile non può mancare nel beauty di una donna: per un trucco semplice e veloce, o quando si vuole realizzare un look nude, il Black Honey è davvero perfetto. Inoltre è consigliatissimo anche alle donne che di solito non portano il rossetto perchè non ci sono abituate, questa tinta è così legegra e discreta che sembrerà quasi di non averlo. L'unico problema è la reperibilità, dovrebbe costare intorno alle 15€ ma io in Italia non l'ho mai visto, mentre all'estero lo si acquista facilmente, ma per fortuna è possibile trovare delle occasioni su Ebay come è capitato a me :-)
Però quando a settembre verrà lanciata la nuova collezione Black Honey verrà riproposto anche questo rossetto, ed è probabile che dunque dal prossimo autunno potremo finalmente acquistarlo anche in Italia.
Continua...

martedì 26 luglio 2011

LE ICONE DI BELLEZZA: Truccarsi come Taylor Swift

12 comments
Ho scelto di dedicare questa puntata della rubrica Le Icone di Bellezza a Taylor Swift sostanzialmete per due motivi: Il primo perchè è bellissima, ma di una bellezza davvero particolare e raffinata; il secondo perchè questa ragazza è la dimostrazione vivente che con il make-up bisogna sperimentare, e che a volte le regole hanno un valore molto relativo. Non si può dire che lei abbia degli occhi grandi, eppure usa molto spesso marcarli con smokey scuri e non ha paura di usare il kajal nero, che sembra ormai vietato a chi ha gli occhi un pò piccoli, eppure guardiamo il risultato in questa foto: è fantastica e il suo look le dona moltissimo, non direi affatto che i suoi occhi sembrano "pesti", anzi li evidenzia moltissimo. Inoltre, come avremo modo di vedere più avanti, indossa volentieri l'ombretto abbinato al colore del suo iride, e il blu è probabilmente l'ombretto colorato che usa più spesso.
Il suo modo di truccarsi è abbastanza vario, ma i prodotti che usa pià spesso sono questi: Eyeliner nero, ciglia finte, ombretti molto shimmer.

In questa foto (dove sfoggia una bellissima pettinatura liscia con frangia) port un classico smokey eyes molto allungato: Eyeliner nero da gatta, ombretto nero sfumato sulla palpebra mobile e lungo il bordo delle ciglia inferiori, ciglia finte, e siccome l'insieme era già molto marcato ha preferito applicare una matita bianca nella riga interna dell'occhio, a differenza della foto precedente in cui la portava nera. L'incarnato è completamente mat e diafano, giusto un tocco di blush rosa per dare colore, e sulle labbra un rossetto pesca nude.

 
Per realizzare uno smokey più leggero applica il nero solo a metà: la matita nera nella riga interna dell'occhio non arriva fino all'angolino, e l'ombretto nero si concentra soprattutto verso l'esterno della palpebra.

Per un look più naturale rinuncia ad ombretti scuri e matita, prediligendo colori shimmer e luminosi, abbinandoci però il suo consueto eyeliner da gatta e le irrinunciabili ciglia finte.

Gli ombretti shimmer li usa moltissimo anche per realizzare i suoi video, e solitamente i colori utilizzati sono nelle gamme dell'oro e del platino. Mi piace moltissimo questo genere di make up, le illumina lo sguard ed è davvero bello da vedere.

Altra cosa che le piace moltissimo indossare è il rossetto rosso, in tutte le sue sfumature: clade, fredde, accese, smorzate. In questa foto vediamo un rosso abbastanza caldo ma smorzato, abbinato d un trucco occhi molto semplice, sui toni del marroncino, ma con delle ciglia finte super voluminose (forse un pò troppo?)
Altrettanto semplice è questo trucco abbinato ad un rossetto sempre rosso ma questa volta freddo, che va verso il fucsia:
Questa è secondo me la titna di rossetto che le sta meglio: perfetta per la sua giovane età e perfettamente armonizzata al suo colorito algido e diafano, e di fatti è quello che indossa più spesso.

Come già avevo avvennato, spesso Taylor usa l'ombretto blu, e non direi affatto che le spegne lo sguardo, le sta molto bene ed è probabilmente l'unico ombretto colorato che lei si concede di tanto in tanto, abbinandolo a matite azzurrine metallizzate e in questo caso torna ad usare il suo abituale gloss pesca:




Qui mostro una serie di prodotti utili per imitare il suo make-up, naturalmente per mostrarvi le tinte ma potete comprare anche qualcosa di simile da altre marche
Spero il post vi sia piaciuto, e se avete qualche celebrità da cui volete imitare il look basta lasciare un commento.
A presto ^_^


Continua...

sabato 23 luglio 2011

Trucco celeste e rosa, per un look da Barbie ^_^

19 comments
Ultimamente lo hanno fatto in tante, lanciato probabilmente da MissChevious, e allora ho detto mah si, faccio un trucco rosa e blu anch'io! A mio avviso l'effetto è molto bambolina, un pò Barbie a dirla tutta, però questo non mi dispiace e non vi nego che ero tentata di aggiungere eyeliner e rossetto fucsia glitterato, però poi sarebbe stato un pò esagerato e quindi ho voluto fare qualcosa di portabile. Faccio l'elenco dei prodotti che ho utilizzto:

- Matita automatica Kiko n° 706 (turchese)
- Precision eyebrow pencil Kiko n° 04
- Ombretto Inglot n° 429 (sulla palpebra mobile)
- Ombretto blu cobalto dalla 88 colori shimmer di Zoeva (verso l'angolo esterno dell'occhio)
- Ombretto rosa ciclamino dalla palette Tropicalia di Shiseido (nella piega)
- Ombretto Blanc Type di Mac sull'arcata
- Supermascara tridimensionale di Collistar
- Correttore stick di collistar
- Cipria Superpowder di Clinique
- Blush Sakura di Mac
- Rossetto Rouge Coco di Chanel n°10 Camelia
- Gloss Ballerine di Lancome


Credo sia un look carino per la primavera e l'estate, che secondo me sta benissimo sulle ragazze chiare, un pò meno su quelle olivastre, ed è portabile anche di giorno (forse non per la scuola e l'ufficio).
Non trovate adorabile l'effetto metallico dell'ombretto Inglot? Io amo gli ombretti così, shimmer ma senza glitter. 
Continua...

mercoledì 20 luglio 2011

Trucco per occhi piccoli

15 comments
Gli occhi piccoli non sono necessariamente un difetto, anzi possono essere intensi ed espressivi quanto gli occhi grandi, il problema sorge nel momento in cui vengono truccati in maniera inadeguata. Moltissime ragazze, ispirate dalle riviste, si sono cimentate in smokey eyes scuri e fumosi  per poi constatare con delusione uno spiacevole effetto "occhi pesti", e alcune di loro si sono lasciate scoraggiare, finendo con l'abbandonare del tutto l'idea di sperimentare con il make-up. Invece basta tenere in mente poche semplici regole:
  • I colori scuri stringono, i chiari dilatano, ciò significa che caricare gli occhi di nero (o di una qualsiasi colore scuro) soffoca lo sguardo, appesantendolo. Naturalmente su chi ha gli occhi grandi il nero non fa questo effetto, ma su chi ha gli occhi piccoli enfatizza questa caratteristica. Quindi vanno evitati gli ombretti molto scuri e le line di matita o eyeliner troppo doppie.
  • Colorare la riga interna dell'occhio equivale coprire una parte dell'occhio, quindi è naturale che dopo risulti più piccolo. Anche in qusto caso si tratta di un effetto ottico che su occhi grandi è a malapena percepibile, mentre sugli occhi piccoli si nota moltissimo. Quindi la matita all'interno dell'occhio andrebbe messa bianca, per far si che la riga si mimetizzi con la cornea, acquisendo qualche millimetro di grandezza. Se proprio si desidera usare una matita colorata dev'essere chiarissima: Verde acqua, celestino, lilla, meglio se perlati.
  • Anche se bisogna andarci piano con i colori scuri ciò non significa che non potranno tornarvi utili: una tinta scura sfumata nella piega da maggior volume all'occhio, e se sfumata lungo il bordo esterno delle ciglia inferiori l'occhio sembrerà più grande.
  • Il mascara è un prezioso alleato, due passate abbondanti di quello volumizzante ingrandiscono molto l'occhio.
Qui ho fatto un piccolo schizzo di come dovrebbe essere un buon trucco per occhi piccoli:
Clicca per ingrandire
è molto semplice da realizzare:
- sulla palpebra mobile applicate un ombretto chiaro, tipo panna, ancora meglio se shimmer, mentre nella piega ne sfumate uno più scuro, tipo marrone.
- applicate una linea sottilissima di eyeliner che finisce oltre l'angolo esterno dell'occhio con una codina. Ciò farà sembrare il vostro occhio più allungato, e quindi un pò più grande.
- nella riga interna applicate una matita bianca o color panna, mentre sul bordo estern sfumate una matita o un ombretto marrone. Questo contrasto fra il bianco dell'interno e l'ombra dell'esterno è il trucco che permette di lasciar mimetizzare la riga interna dell'occhio con la cornea, così sembrerà più grande.
- due passate generose di mascara, meglio se volumizzante, sia sulle ciglia superiori che inferiori.

Dato che è un trucco molto semplice e abbastanza leggero, potrete cogliere l'occasione per puntare sulla labbra usando un rossetto rosso o borgogna, io ad esempio l'ho abbinato con il rouge noir di Chanel:
 

Naturalmente con la stessa tecnica potrete realizzare anche trucchi colorati, come rosa sulla palpebra e viola nella piega, o celeste sulla palpebra e blu nella piega. Se invece volete un look più intenso, magari per un occasione speciale, potrete fare uno smokey eyes "a metà", cioè applicando il nero solo nella metà esterna dell'occhio, e adottando sempre la tecnica della matita bianca:

Se invece proprio non riuscite a rinunciare alla matita nera all'interno dell'occhio, potrete utilizzarla solo a patto di realizzare una riga che si vada sfumando anche lungo il bordo delle ciglia e oltre l'estremità dell'occhio, come nell'immagine qui sotto che è di un bellissimo make up di Clio:
Naturalmente quest'ultima variante non ingrandisce l'occhio, ma non lo rende nemmeno più piccolo è può essere una buona idea per variare di tanto in tanto il proprio look.

Spero il post vi sia piaciuto, a presto ^_^
Continua...

martedì 19 luglio 2011

Piccolo shopping da INGLOT

10 comments
iew
 
Finalmente sono riuscita a vedere il Corner Inglot nella Coin di San Giovanni a Roma, così ho fatto un pò di shopping ^_^
A fire la verità il corner inglot è davvero piccolo e mi ha un pò delusa, il negozio di Milano deve essere tutt'altra cosa, tuttavia sono riuscita a provare un pò di prodotti. Ammetto che andavo un pò di fretta, per cui non sono riuscita a testare tutto, ma l'unica cosa che mi ha davvero entusiasmata sono gli ombretti: di rossetti non ne ho visti di favolosi, gli eyeliner mi sono sembrati troppo liquidi, i pigmenti hanno grani troppo grossi e tendono a cadere sugli zigomi, e le matita non sono nulla di trascendentale. Forse meritavano uno sguardo in più gli smalti, sembravano davvero carini! Io ho comprato una palette freedom da 4 colori e un gloss AMC

Cominciamo a parlare degli ombretti:
C'era davvero l'imbarazzo della scelta! e soprattutto era davvero vasto l'assortimento di tinte Mat, mentre per quanto riguarda i perlati non ne sono sicura, ma forse paragonandoli a quelli Mac sono inferiori perchè mancano le tinte camaleontiche. Però la qualità è ottima: pigmentatissimi, setosi, e provandoli in questi giorni ho notato che durano tantissimo, nonostante il caldo intenso e il sudore.
I colori che ho scelto sono:
338 - un verde petrolio abbastanza scuro mat
419 - un marroncino nocciola metallico, con i riflessi verde oliva e dorati.
429 - un celestino glicine metallico
379 - un viola indaco mat
A partire da in alto a sinistra: 338; 419; 429; 379.
Ora ve li descrivo singolarmente:
il 338 è un colore stupendo e particolarissimo, anche se un pò impegnativo da portare. Il suo pregio è la setosità della texture, l'altissima pigmentazione (e infatti dallo swatch si nota) e la lunga durata: l'ho portato per un giorno intero senza sbiadire di una virgola. Ora però veniamo ai difetti: questo ombretto non è semplice da sfumare, perchè essendo molto pigmentato tende a lasciare aloni.  Non intendo dire che macchi la palpebra, perchè in realtà l'ho struccato senza grossi problemi ( ma con un bifasico per Waterproof, altrimenti non si leva) però tende a colorare troppo mentre lo si sfuma, e rischia di "invadere" le zone dedicate ai colori più chiari per la sfumatura. Va prelevato pochissimo colore alla volta, e lo sconsiglio alle meno esperte.
Voto 7,5

il 419 è favoloso, veramente incantevole! Somiglia al pigmento Vintage Gold di Mac, solo che è un pochino più scuro. E il classico ombretto che sta bene a tutte, ma trovo che sugli occhi verdi dia una luce e un risalto sensazionale. A differenza del 338 questo si sfuma benissimo senza lasciare aloni, e la tenuta è altrettanto buona. L'effetto è più metallico di quando appare nello swatch, ma resta cmq uno sbrilluccichio non troppo evidente :)
Voto 10

Il 429 è un colore che cercavo da molto tempo, per abbinarlo ad una giacchina che ho comprato. Anche questo, come il 419 è più metallico di quanto sembra in foto ma resta un effetto abbastanza raffinato e discreto. Il colore secondo me è sensazionale sugli occhi scuri, anche se bisogna fare due  passate affinchè l'effetto sia carico e pigmentato, oppure applicarlo sopra una base chiara.
Voto 9

il 379 è un viola medio, forse tende un pò più al freddo che al caldo, ed è leggermente meno scuro di quel che sembra nello swatch. Anche questo è mat e super pigmentato come il 338, ma questo non lascia aloni e e non invade e altre tinte, però si stende in maniera un po disomogenea dunque ci vuole una buon primer e anche una base, magari di matitone viola.
Voto 7

Nel complesso sono abbastanza soddisfatta, anche perchè 6€ a cialda è un buon prezzo, ma trovo che gli ombretti Mac siano migliori :-)

Questo invece e il gloss di cui vi avevo accennato, l'AMC 545, un arancione con l'effetto metallico cangiante. C'erano 6 diverse sfumature di colore (arancio, fucsia, rosa intenso, rosa tenue, bianco) a ripensarci forse il bianco era quello che mostrava più riflessi, il mio sulle labbra risulta semplicemente un gloss dalla venatura arancione
Tra l'altro sulle labbra risulta un pò pesante nonostante che la finitura e molto liquida e poco appiccicosa. Non dura più di un ora.
Voto 6-

Chi di voi ha provato prodotti Inglot, cosa ne pensate?

Continua...


lunedì 18 luglio 2011

Creattiva Professional e la protezione solare per i capelli

4 comments
La Creattiva Professional propone una linea completa di prodotti professionali per la cura dei capelli, offrendo la possibilità di ricevere prodotti creati specificamente per ogni esigenza direttamente a casa propria, avvalendosi magari delle offerte e degli sconti mensili.
I prodotti di cui oggi vi parlo sono mirati alla protezione dei capelli dal sole e mi sono stati gentilmente spediti dall'azienda per farmi testare la qualità del marchio. Il pacco coteneva una pochette bianca con le rifiniture dorate (morbida, comoda e carinissima), un Olio con filtro UV, una Maschera restitutiva dopo sole e infine doveva esserci uno shampoo ricostituente che purtroppo non ho ricevuto, poichè nella pochette ho trovato un doppione della maschera.



Ora vediamo un pò più da vicino di cosa si tratta:
La maschera contiene estratti di Litchi, Olio di Soia e Olio di Riso, la sua funzione  è quella di nutrire il capello dopo essere stato a contatto con sale, cloro e sabbia, che con la loro azione disidratante mettono davvero a dura prova la bellezza e la salute dei nostri capelli. Ne basta un piccolo quantitativo da applicare sui capelli umidi dopo lo shampoo, va poi risciaquato dopo 5 minuti di posa.
Io ho usato questa maschera al posto del balsamo in due o tre occasioni, dopo essere tornata dal mare la settimana scorsa. Non posso dire realmente quanto riesca a ristrutturare il capello, magari questo potrò constatarlo alla fine dell'estate, ma di certo questa maschera a mio avviso è particolarmente indicata per chi ha i capelli molto sottili e privi di volume, perchè ho notato che lascia i capelli molto corposi: sembrano più doppi, più folti, inoltre risultano morbidi e disciplinati tanto che anche la piega tiene meglio. Quindi direi decisamente promossa, il mio voto è 8.

Ma quello che mi ha sorpresa di più è L'olio Spray, a base di Olio di soia, Olio di Riso, Olio di Mais, estratto di Litchi e una componente siliconica, ed è davvero una meraviglia! Esso contiene un filtro Uv per la protezione dei capelli dai raggi solari, ma è ottimo anche per proteggersi dallo smog e dal freddo durante la stagione invernale. Esso è  ottimo da usare in spiaggia, in quanto fa si che il sale non si attacchi ai capelli, evitando quel bruttissimo effetto "barboncino" che spesso ci ritroviamo tornando da mare: al ritorno dalla spiaggia i miei capelli erano ancora morbidi e lisci. Però è davvero un prodotto multiuso, io l'ho trovato ottimo da stendere prima di fare la piastra, e anche per dare un pò di lucentezza ai capelli prima di uscire: il profumo è lieve e delicato, al tatto i capelli risultano super setosi e non unti, una luce e una morbidezza davvero portentosa, meglio dei cristalli di Lino che uso abitualmente. Ormai sono diventata dipendente da questo prodotto, e credo proprio che lo comprerò quando questo sarà finito. Voto 10 e Lode.

La linea di prodotti la troverete tutta sul sito di Creattiva Professional e potete inoltre consultare la loro pagina Facebook
Qualcuna di voi ha già provato questi prodotti? io sarei curiosa di sapere com'è il siero lisciante.... 
Continua...

lunedì 11 luglio 2011

Smokey Eyes colorato, per un look alternativo

19 comments
Questo è uno smokey colorato per quelle sere in cui si ha voglia di osare senza tuttavia risultare appariscenti. Infatti questo trucco pur essendo realizzato con più colori risulta abbastanza sobrio in quanto gli ombretti utilizzati sembrano ruotare intorno a diverse gradazioni di grigio, e per questo lo considero un trucco colorato ottimo anche da portare in inverno.
Dopo aver steso il primer, ho fatto una base con una matita nera sfumata, in modo far risultare gli ombretti più scuri e intensi. Ho utilizzato quasi esclusivamente  la mia palette Cargo, applicando il verde scuro nell'angolo interno dell'occhio che va sfumandosi verso il blu notte applicato all'altra estremità della palpebra, invece nella piega ho sfumato il borgogna scuro. Giusto per dare un pò di luminosità ho aggiunto un tocco di bianco perlato sul condotto lacrimale preso dalla 88 colori shimmer di Zoeva. Ho applicato la stessa sfumatura anche lungo il bordo delle ciglia inferiori. Poi una riga sottile di eyeliner nero, kajal nero nella riga interna e due passate di mascara (il mio è il Supermascara tridimensionale di collistar).
Per il resto mi sono mantenuta sul semplice: incarnato mat, blush sul pesca, e labbra sul nude ma non del tutto "cancellate" per un effetto più soft, dunque ho usato il Creme D'Nude di Mac.
Purtroppo non so il perchè ma la mia digitale non rende bene i contrasti e i colori sembrano smorti, dal vivo era molto più bello! credo che sia un trucco adatto a tutte e potrete facilmente riprodurlo anche con la 88 colori, con la scurissimi di Neve Make-up e la Bad Girl di Sleek.
 
E voi cosa ne pensate, vi piace l'idea di uno smokey a più gradazioni di colore?

Continua...

domenica 3 luglio 2011

Clinique Black Honey Collection Autunno 2011

8 comments
Ho trovato sulla rete questa ghiotta notizia: Dal prossimo autunno Clinique ci proporrà una collezione ispirata ad un rossetto culto degli anni 70, il Black Berry Oltre alla riformulazione del mitico rossetto abbiamo l'introduzione di un blush, una palette, un eyeliner in crema, ed una confezione duo rossetto/gloss. Vediamola più da vicino:

Color Surge Eyeshadow Quad (circa 25€ in edizione limitata)

La nuova palettina è un quad di colori neutri, ma con un tocco in più rispetto i soliti beige/marrone: i colori sono caldi e ricordano le sfumature delle more e dei mirtilli, e si armonizzano perfettamente con un bel rossetto intenso, per un look raffinato ma d'impatto.

Gradient Powder Blusher (circa 29€, in edizione limitata)

La sfumatura di questo blush passa gradualmente del rosa tenue al color prugna, che insieme si fondono ina una mezza tinta molto particolare, che rievoca un pò un look anni 80.

Dual-Ended Almost Lipstick & Long Last Glosswear SPF 15 (Circa 20€ in edizione limitata)


Questa per me è la vera chicca della collezione! Da un lato vi è il classico rossetto Almost Lipstick in Black Berry, e dall'altro un gloss in tinta dalla sfumatura leggermente shimmer. Il rossetto Black Berry ha una finitura burrosa, semi trasparente e lucida, quindi sulle labbra non abbarirà nero come sembra ma lascia una sfumatura color amarena molto elegante e portabile.

Almost Lipstick in Black Honey (circa 14€)

 

Nel caso dovesse sfuggirvi il Dual Endend, Clinique ha comunque riproposto il rossetto Black Baery nella collezione permanente.

Brush-On Cream Liner (circa 15€)

E per finire, l'ultima novità della collezione è l'eyeliner in crema nel colore Black Berry, un marrone/borgogna metallizzato che si abbina a meraviglia con il resto della collezione.

Io trovo che questa collezione sia semplicemente divina, comprerei tutto! Ma ovviamente come al solito dovrò limitarmi. Le tonalità del borgogna, del granata, quello che in lingua inglese viene definito "berry Color" è in assoluto il mio colore preferito, quindi sicuramente non mi lascerò sfuggire il Dual Endend, ma in verità sono molto tentata anche dalla palette....
A voi piace?
Continua...

sabato 2 luglio 2011

Tag: Questo o quello?

4 comments

Salve fanciulle! In questi giorni mi andava di postare un pò più spesso, ma ho la testa altrove....Ho l'ultimo esame da preparare e ciò mi mette una certa ansia, inoltre è da un pò che non mi trucco e non faccio shopping. così ho cercato un'argomento leggero giusto per avere un contatto con voi. Ho trovato questo tag carino, così ho pensato di proporvelo ^_^

Make up:
Blush o bronzer? Perchè l'uno o l'altro? io li uso entrambi, anche se non rinuncerei mai al blush.
Lip gloss o rossetto? La scelta è difficile, ma credo di avere una predilizione per il rossetto ^_^
Eyeliner o mascara? Due prodotti complementari, non c'è da scegliere fra l'uno o l'altro. Ma trovo che qualsiasi trucco sia incompleto senza il mascara.
Fondotinta o correttore? Un fondotinta leggero
Ombretti neutri o colorati? Io adoro gli ombretti colorati, ma ammetto che preferisco truccarmi con quelli neutri
Ombretti pressati o in polvere? i pigmenti sono più belli, ma preferisco i pressati per la comodità
Spugne o pennelli? Pennelli, ma io in alcuni casi non disdegno l'utilità di un applicatore in spugna
Unghie:
French o tinta unita? Non sono un'amante del French, per cui decisamente tinta unita
Lunghe o corte? lunghe o medie
Acriliche o naturali? Assolutamente naturali! Meglio un unghia con qualche imperfezione che quelle orribili colate in gel!
Tinte scure o colori accesi? Tinte scure o chiare ma smorzate
Mat o shimmer? Mat
Corpo:
Profumo o essenza? Profumo
Lozione o burro corpo? Le lozioni sono più leggere e dunque le preferisco
Sapone o bagnoschiuma? bagnoschiuma
Lush o altre compagnie? Io adoro Helan
Moda:
Jeans o tuta? Jeans, odio le tute
Vestito o gonna? Vestito.
Fantasia a strisce o plaid? Strisce senz'altro
Sandali o infradito? Sandali.
Sciarpa o cappello? Sciarpa, lunga e grossa.
Orecchini piccoli o a pendente? Mi piacciono le perle piccole, praticamente uso solo quelle
Collana o bracciale? collanina
Tacchi o scarpe basse? Di solito porto scarpe basse, ma la sera scelgo i tacchi ;-)
Stivali da cowboy o da cavallerizza? da cavallerizza, ma non mi fanno impazzire nessuno dei due
Felpa o giacchetto? Giacchetto
Bershka o H&M? non entro mai da nessuno dei due, questi negozi sembrano il mercato delle pulci
Capelli:
Ricci o lisci? Lisci.
Raccolti a chignon o a coda di cavallo? Chignon è più fine
Forcine o mollettine? Forcine
Gel o spray fissante? non ne uso mai
Frangetta laterale o unita? Ciuffo laterale.
Tirati su o sciolti? Sciolti
Random:
Tempesta o freddo intenso? Freddo intenso, i temporali mi mettono ansia
Estate o inverno? inverno, odio il caldo
Primavera o autunno? Primavera
Cioccolato o vaniglia? ma perchè esiste anche la vaniglia? CIOCCOLATO!
Caffè o tè? Sto alla larga da entrambi, su di me hanno un effetto droga.
Dolce o salato? Dolce
Amore o soldi? Amore, ma con un minimo di serenità economica.
Macchina o scooter?  Decisamente macchina.
Vino o birra? Sangria ;-)

Continua...