Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


giovedì 28 febbraio 2013

Make up anni 30: Luoise Brooks inspiration

19 comments
Sul finire degli anni 20 e l'inizio degli anni 30 emerge nel mondo del cinema Louis Brook, donna dalla forte carica sensuale che interpretò personaggi dall'indole libero e disinibito. Con il personaggio Lou Lou, nel film di Pabst Il vaso di pandora (1929), divenne nell'immaginario collettivo l'incarnazione moderna del mito della donna fatale: sensuale, provocante, amorale e pericolosa, ma allo stesso tempo infantile, innocente e pura. Il suo stile è diventato non solo l'icona di un epoca ma anche fonte d'ispirazione contemporanea, con il suo caschetto nero è diventata musa di Guido Crepax per la sua Valentina.
Tante volte ho desiderato avere un viso pulito e lineare come il suo, tanto da poter portare un taglio di capelli così complesso, eppure su di lei meraviglioso. Ho provato un pochino ad imitare però il suo make up, cercando di interpretarlo in chiave più moderna.



Si tratta di un make up marcatamente drammatico, studiato per dare intensità allo sguardo delle attrici nelle pellicole bianco e nero: smokey nerissimo, sopracciglia nettamente segnate, labbra a cuore definite con tonalità altrettanto cupe. E' un tipo di trucco che avrà vita breve nella storia del make up: verso la fine degli anni 30, quando furono girati i primi film a colori, questo genere di trucco, tanto fotogenico in bianco e nero, cominciò ad essere considerato troppo pesante e si preferirono look più delicati e luminosi.

Ecco la mia versione, in bianco e nero: un trucco intenso, retrò e malinconicamente affascinante. Visto così non è affatto male.

Qui la versione a colori. Come vedete risulta più carico e senz'altro si rivela un trucco impegnativo da portare. Per renderlo un pochino più moderno ho evitato il nero (che lo avrebbe reso ancora più pesante) e l'ho sostituito con un grigio violaceo molto scuro, ovvero Incubo di Neve Cosmetics. L'ho usato per contornare tutto l'occhio  marcando l'angolo interno più di quanto faccio normalmente con uno smokey, in modo da conferire allo sguardo una velata malinconia. Poi però, per dare una leggera luminosità alla palpebra mobile, ho scelto un ombretto shimmer cangiante, ovvero Club di Mac, che inaspettatamente si abbina benissimo all'ombretto incubo. In foto si nota poco, ma dal vivo i riflessi cangianti erano molto belli. Ho definito gli occhi con il kajal, applicato il mascara e con matite, colla e correttore ho camuffato le mie sopracciglia per avere una forma dritta e netta.
Sulle labbra ho scelto Rouge Noir di Chanel, ma applicato legger leggero con un pennellino, altrimenti sarebbe stato troppo scuro e cupo per il nostro look anni 30 in chiave moderna. Il blush è il Sumptuosus Burgundy di Kiko, della vecchia collezione Chic Chalet.
Insomma è un'idea per cambiare il proprio look e giocare con la moda vintage e retrò, penso che ricorda molto lo stile di Louise Brooks :)
A preesto ^_^

Commenta con Facebook:

19 commenti :

  1. verissimo che in bianco e nero rende mooolto di più... *_* però è fantastico comunque!!

    RispondiElimina
  2. oh caspita è stupendo *_*
    In bianco e nero sembra ancora più intenso, wow!

    RispondiElimina
  3. Questo debbo provare a rifarlo e con un rossetto ancora più scuro… quando mi ricresceranno decentemente le sopracciglia, sob.
    In versione colorata è bello, ma in bianco è nero è decisamente iper-spettacolare e fotogenico! Sono invidiosa, sei troppo brava ç_ç

    RispondiElimina
  4. sei incredibile, davvero! Mi piacerebbe moltissimo farmi truccare da te visto che io non riuscirei mai a fare make up così *__*

    RispondiElimina
  5. Lei è una delle mie icone da sempre! Molto bello il makeup e secondo me dovresti provare con il caschetto!
    Ciao!
    S.

    RispondiElimina
  6. l'hai ricreato alla perfezione! complimenti ^_^
    ma sai che secondo me staresti bene con un caschetto scuro? ovviamente rivisitato, non così nero e corto ma sicuramente qualcosa di più scalato, con la frangia e un castano medio ti donerebbe :)

    RispondiElimina
  7. mi piace moltissimo! ottima idea quella di mettere club, dà proprio una marcia in più!

    RispondiElimina
  8. Beeeello! Sei sempre brava!

    RispondiElimina
  9. Sei sempre bravissima, belle soprattutto le labbra.

    RispondiElimina
  10. lo trovo davvero interessante, una rivisitazione niente male. mi piacerebbe provarlo, Incubo è un colore che non sfrutto molto, dovrei provare questo abbinamento...non ho Club ma ho qualcosa che gli somiglia, per il rossetto proverei il 515 di Kiko, che ne pensi?

    RispondiElimina
  11. @alessandra:
    sicuramente ci sta bene il 515, io lo amo quel rossetto e ce lo piazzo ovunque XD
    Però se vuoi un effetto più retrò punta ad un berry, tipo Rebel o se vuoi qualcosa di più leggero Craving (o i loro dupes)

    RispondiElimina
  12. Reinterpretazione fantastica, complimenti! Sarò controcorrente, ma preferisco la versione a colori, mi pare molto equilibrata e neppure così impegnativa. Bravissima!

    RispondiElimina
  13. WoW!!!! bravissima davvero!!
    nuova iscritta..se ti va passa da me :) http://speedyreview-makeup.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. bella l'idea della foto in bianco e nero, così sì che si rende l'atmosfera dell'originale ^^

    RispondiElimina
  15. danielaSpotakkia2 marzo 2013 19:07

    come già ti ho scritto su fb, mi piace molto questa tua interpretazione del look della Brooks (io la amo, e la trovo anche molto attuale come bellezza!!). In bianco e nero ovviamente è più aderente all'ispirazione, ma anche a colori mi pare convincente e niente affatto "difficile" da portare, almeno per me. Da quando ho tagliato i capelli a caschetto (la frangia, da anni, è la mia caratteristica distitiva *_*), mi ispiro spesso agli anni '20/'30 per il trucco e Club è un fedele alleato. Quando poi voglio essere proprio un po' Lulù, indosso Dramatic Encounter che su di me è scurissimo.
    P.s. mi associo ai commenti precedenti, secondo me staresti bene con un carrè e la frangia!

    RispondiElimina
  16. @daniela:
    Il carrè l'ho fatto, anche con la frangia e no, assolutamente no. Il parere è stato unanime, mi sta veramente male.
    I capelli devono arrivarmi sempre almeno alle spalle, magari un pò scalati. Questi tagli corti e geometrici mi fanno il viso paffuto.
    Comunque mi fa molto piacere che tu l'abbia apprezzato ^_^
    A me la Brooks piace così tanto che mi sono comprata anche il profumo di Cacharel ispirato a lei :D

    RispondiElimina
  17. @misato:
    eh si, ci voleva!
    Infatti mi sa che ne piazzo una anche nel post su Greta Garbo.

    RispondiElimina
  18. diciamo che Club di Mac è davvero uno dei loro ombretti must. a me piace di piu rispetto satin taupe (di cui ne ho trovato parecchi dupe)

    c'è un giveaway sul mio blog, se ti va partecipa
    http://www.armocromia.com/2013/03/crownbrush-hd-set-italian-and-european.html

    saluti
    Miss

    RispondiElimina
  19. La foto in bianco e nero è stupenda!
    Comunque io l'avevo notato che c'era Club, i riflessi si vedono!
    Ps. complimenti per il trucco labbra, di una precisione impeccabile!

    RispondiElimina