Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


giovedì 21 marzo 2013

Più smokey eyes per tutte!

27 comments
Sento spesso ragazze lamentarsi del fatto che lo smokey eyes a loro sta male, trovando conferma in certe teorie che circolano sul web e nelle riviste, secondo le quali solo alcune tipologie di occhi possono permettersi un trucco così intenso e importante. Io non sono d'accordo, penso che innanzitutto sia una questione di pratica (molte hanno semplicemente difficoltà a sfumare i colori scuri), in secondo luogo ritengo ci sia una sorta di equivoco sul termine smokey: molte credono esista una sola tecnica per farlo, ovvero la sfumatura uniforme e marcata di nero che contorna l'occhio. In realtà non è così, esistono molti modi per fare lo smokey e vale la pena sperimentarli un pò tutti. Vi lascio alcuni esempi che possono esservi utili.

OCCHI PICCOLI

 
Sandra Bullock ha degli occhi molto belli e penetranti, ma sono un parecchio piccoli e se lei facesse un classico smokey total black probabilmente accadrebbe ciò che tutte le guru e le riviste profetizzano: Occhi visivamente ancora più piccoli, sguardo spento e appesantito. Io devo ammettere che questo non accade sempre, ma a volte effettivamente si, però esistono modi per evitarlo.

Questa è la classica tecnica "a banana", che consiste nel lasciare la palpebra mobile abbastanza chiara e marcare la piega, allungandola verso l'esterno. Ho sperimentato questo trucco su mia sorella (occhi simili alla Bullock) e le stava a meraviglia: lasciando la palpebra chiara il suo sguardo non era appesantito, ma la piega intensa e allungata le aumentavano visivamente il perimetro dell'occhio. Insomma se avete gli occhi piccoli dovete provarlo assolutamente :D

                                    OCCHI GRANDI

Mi riferisco a quegli occhi grandi, tondeggianti e sporgenti, che anche con poco trucco diventano subito il centro dell'attenzione di tutto il viso. Non è assolutamente un difetto, anzi, però in alcuni casi si desidera conferirgli più profondità che sporgenza e allungarli un pochino.

Questo genere di occhi sta benissimo con il classico smokey total black, conferisce subito un'espressione intensa e drammatica, da vera diva! Il colore scuro e omogeneo "schiaccia" visivamente la palpebra facendo sembrare l'occhio meno sporgente, inoltre marcando il nero verso l'esterno e sfumandolo con una codina l'occhio assume un aspetto più ovale.

OCCHI A MANDORLA


Per occhi a mandorla si intende quando la plica copre completamente la palpebra e così, dopo essersi truccate, accade che aprendo gli occhi non si vede più nulla del make up. E' una caratteristica tipica dei tratti somatici orientali, ma è capita di notarla anche su alcuni volti occidentali, se pur meno accentuata.
In questi casi lo smokey va fatto ad occhi aperti: dopo aver truccato la palpebra la si apre e, con un pennello da sfumatura, si applica l'ombretto sulla plica stessa sfumandolo gradualmente, lasciando naturalmente un ampio spazio chiaro sotto l'arcata sopraccigliare.

OCCHI INFOSSATI

Anche a chi ha gli occhi infossati il trucco scompare dietro le palpebre aperte, qui però non è dovuto alla plica ma alle sopracciglia basse e sporgenti, che rendono l'area su cui lavorare inferiore rispetto a quella dei classici occhi a mandorla, così il trucco rischia sul serio di apparire pesante e creare un antiestetico effetto occhio pesto.

Ho visto occhi infossati con magnifici trucchi marcatamente neri (Eva Green insegna), ma se ritenete che su di voi sia troppo basta alleggerirlo. Una buona idea è quella di lasciare l'occhio chiaro a 3/4, creando una sfumatura a mezza luna all'esterno dell'occhio. Una volta aperte le palpebre sistemate la sfumatura in modo che risulti visibile ma non eccessivamente alta o allungata.

OCCHI DISTANTI

Due occhi vengono definiti distanti quando fra loro intercorre uno spazio superiore alla dimensione di un singolo occhio. Non è affatto un difetto, Kate Moss ha gli occhi distanti e ciò è una delle cose che la rende speciale, ma quando questa caratteristica è molto accentuata con un trucco inadatto viene ulteriormente messa in evidenza, l'effetto può non essere esteticamente armonico.

Innanzitutto vanno evitate le code troppo allungate verso l'esterno. Magari creare una puntina nell'angolo interno, stile occhio da gatta, aiuta a rendere i due occhi visivamente più vicini. Inoltre usando un colore da contouring (un marrone opaco), potete creare un ombra fra piega e arcata in prossimità dell'attaccatura col naso, anche questo contribuirà a rendere la caratteristica degli occhi distanti meno evidente.

OCCHI VICINI

I duo occhi vengono definiti vicini quando la distanza che intercorre fra loro è inferiore alla dimensione del singolo occhio. In questi casi capita spesso che un trucco marcato, come appunto uno smoke eyes, può accentuare questa caratteristca e renderla antiestetica. Però c'è una tecnica perfetta per evitare questo rischio.
Basta fare uno smokey nero a 3/4, magari leggermente allungato verso l'esterno. Invece sull'angolo interno aggiungete un grosso punto luce shimmer, l'area luminosa permetterà di dilatare otticamente la distanza fra i due occhi.

Ecco, ora non ci sono più ragioni per temere lo smokey eyes :D
A presto ^_^









Commenta con Facebook:

27 commenti :

  1. Io adoro lo smokey! Lo trovo veloce e d'effetto!
    Bello il tutorial che hai pubblicato :)
    Timeless Mode

    RispondiElimina
  2. Bravissima! Quanto mi stanno ..lì quelle persone che dicono tu non puoi fare questo tipo di trucco o portare un certo tipo di colore..! Ma potremo metterci quello che vogliamo?! Se io mi piaccio in un modo, dimmi te se devo rinunciarci per i tuoi dictat! Poi è anche vero che esistono tanti consigli che ci sono utili per capire quale tipo di trucco o colore ci può valorizzare maggiormente (come hai descritto benissimo tu^^) però non devono essere delle imposizioni!
    Bellissimo post:)e soprattutto bellissimo blog! Commento e lo condivido:D
    Un bacione :* continua così!

    RispondiElimina
  3. @Giulia benedetto
    Ma grazie *_____*

    RispondiElimina
  4. Questo post lo trovo davvero utilissimo! Sento tante persone dire che gli smokey eyes non sono adatti alla loro tipologia di occhio!

    RispondiElimina
  5. Adoro lo smokey e non conosco motivi validi per privarsene.

    RispondiElimina
  6. che post meraviglioso! i disegni li hai fatti tu? sarebbe da stampare e conservare! ora lo linko a qualche amica che aveva sempre dubbi! grande anna :D

    RispondiElimina
  7. Post fantastico! Complimenti davvero! :)

    RispondiElimina
  8. Post decisamente istruttivo e super complimenti x i disegni;-).

    RispondiElimina
  9. bellissimo post! utilissimo! :)

    RispondiElimina
  10. Ps posso chiederti un favorone? (no, non di passare da me commentare, ecc!!) mi sveleresti come fai a pubblicare determinati post sotto ad una scheda precisa?
    Cioè, quando pubblico un post mi compare solo nella Home Page ma non nella "Pagina" dove vorrei trattare l'argomento.. Ad esempio tu riesci a dividere in "Celebrity" "Consigli" "Look" "Review"...

    Grazie in anticipo e scusa per la domanda (e il disturbo!!)
    Baci:*

    RispondiElimina
  11. Articolo utilissimo! Premettendo che ho gli occhi piccoli, il tuo post mi ha fatto rendere conto che uso inconsapevolmente la tecnica "a banana". Sono un po' orgogliosa di aver avuto occhio per qualcosa, nel mio piccolo!A volte però non resisto all'utilizzo di ombretti scuri sulla palpebra mobile.. In quel caso, tu cosa consiglieresti per non rimpicciolire troppo l'occhio?

    RispondiElimina
  12. @akira
    Cerca di sceglierli sempre shimmer. Magari puoi aggiungere un bel punto luce al centro della palpebra, otticamente dilata un po'.
    Inoltre cerca di allungarti sempre oltre l'esterno dell'occhio con una coda sfumata :)

    RispondiElimina
  13. ottimo post! In realàt non ho ancora capito che tipo di occhio ho io XD

    ps io metterei un piccolo copyright sui disegni, non si sa mai!!! :)

    RispondiElimina
  14. Wow li hai anche disegnati *________* Ammirazione allo stato puro! Bravissima :)

    RispondiElimina
  15. Piu 'smocchi' per tutte! Come non concordare con te, il bello del make up è che non ci sono regole rigide, basta un po' di osservazione! ;)

    RispondiElimina
  16. Giulia ti ho risposto sul tuo blog :)

    RispondiElimina
  17. Sei davvero gentilissima <3 grazie grazie grazie!!! <3

    RispondiElimina
  18. viva lo smokey <3
    che tra l'altro può anche essere fatto colorato, il che in genere già lo alleggerisce rispetto al classico nero...

    RispondiElimina
  19. WAAAA io stra amo lo Smokey!!! grazie per questo post!! è utilissimo *_*

    RispondiElimina
  20. Ma che post meraviglioso!!! Sei bravissima :)

    RispondiElimina
  21. Bel post...dimostrazione che tutto si può fare aggiustando la tecnica sulle caratteristiche di ciascuno. Occorre però un pò di esperienza per capire al meglio come procedere.

    RispondiElimina
  22. @Make-up Pleasure: Grazie mille per i tips!! ^^/

    RispondiElimina
  23. Post super utile, almeno la prossima volta che mia cugina mi chiede di farle uno smokey so cosa fare, visto che lei ha gli occhi piuttosto grandi.
    Io su di me lo faccio raramente perché amo troppo i colori e quindi è più facile che mi ritrovo a farne uno così piuttosto che con il classico nero.

    RispondiElimina