Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


mercoledì 30 ottobre 2013

My top 5 special meaning products ~ #dramatag

10 comments
Che carino questo nuovo tag di Drama n Make up! è molto semplice: consiste nell'elencare 5 prodotti cosmetici che rappresentano per noi qualcosa di particolare: un ricordo, un affetto o semplicemente hanno un potere speciale, tanto da considerarli un po' degli amuleti porta fortuna.
E' un tag su misura per me, sono così sciocca da dare un valore affettivo a qualsiasi oggetto: un cosmetico, una t-shirt, una collana, un vecchio foglio scarabocchiato, tutta roba che sono capace di tenere lì e non buttare mai, nemmeno se il tempo li ha resi logori di buchi e verdi di muffa. Non che io abbia una casa colma come il deposito di un rigattiere, ma quando associo un ricordo molto particolare ad un oggetto, a volte bello altre volte doloroso, non riesco a buttarlo via. Mi aggrappo agli oggetti perchè mi danno l'illusione che non tutto sia passato, che in qualche modo ciò che è stato continui a rivivere nelle cose, invece dolorosamente mi ritrovo spesso a riconoscere che la materia è vuota, inerte, ciò che è stato non tornerà più, se non nei miei sogni e nelle mie illusioni. Chiusa parentesi deprimente, vediamo quali sono i miei cinque prodotti Special Meaning:
SUMMER BY KENZO:
Ora ne compro spesso di profumi ma all'epoca di questo qui non lo facevo mai, preferivo usare acque profumate economiche da drug store. Rimasi stregata da questa fragranza solare e l'ho indossato per anni, ricomprandolo più volte. Ormai è fuori produzione, ma sto per fare scorta da E-bay. Questo profumo, oltre ad essere bellissimo, per me è carico di ricordi: l'ho indossato quando seguivo scoraggiata corsi difficili all'università ma anche quando mi sono laureata; quando tornavo a casa a pezzi delusa dall'amore ma anche quando mi sono sposata; quando vedevo tutto nero ma anche quando ho rivisto la luce. Insomma è un profumo che ristabilisce la mia pace interiore, mi dà forza e sicurezza, mi ricorda che nella vita c'è sempre un momento per la rivincita. Anche mio marito lo adora e lo riconoscerebbe fra mille, dice che "odora di me"

COLLISTAR, OMBRETTO COTTO ROSA :
E' un rosa pallido shimmer fuori produzione, che usavo sfumandolo al marrone opaco per creare trucchi più leggeri rispetto al classico smokey marrone scuro che amavo fare di solito. Ora è un buco con poco ombretto indurito intorno, tuttavia non riesco a buttarlo. Lo comprai al primo anno di università perchè volevo un ombetto discreto, nell'adolescenza ho subito tante di quelle sterili critiche che, stupidamente, pensavo che un professore potesse turbarsi alla vista di un ombretto un po' più strong XD .  Alla fine però mi è piaciuto molto ed è un tipo di ombretto che uso molto tutt'oggi, è da qui che ho iniziato a sperimentare un po' di tecniche diverse e in questo colore, così palliduccio e insignificante, rivedo me stessa giuovine e mi sento vecchia u.u

MAYBELLINE, ROSSETTO FUORI PRODUZIONE SCONOSCIUTO:
Simbolo della mia antica paura dei rossetti veri, apparteneva ad una linea molto sheer e lucida, leggermente iridescente, tipo i Glaze di Mac. Questo, di cui è rimasto giusto una puntina, è un color caffellatte con riflessi rosa e avorio, non ha cambiato ne odore ne consistenza, è rimasto perfetto così l'ho provato: orrore! si vede pochissimo e quel poco che c'è dà una luce pallida alle labbra tristissima. Eppure mi piaceva tanto ed ero convinta mi stesse bene, lo indossavo ogni volta che avevo un appuntamento importante perchè credevo di essere figa D:  Ora comprendo il perchè di tanti flirt fallimentari e capisco anche come mai, dopo poco che ci frequentavamo, mio marito mi suggerì di comprare un rossetto rosso -.-''
Scherzi a parte, si, è brutto forte ma io gli voglio bene perchè mi ha accompagnato in un percorso importante della mia vita e non mi va di separarmene ç___ç
Lo terrò li a ricordarmi che nella vita si cambia e qualche volta in meglio.

COLLISTAR, PIGMENTO GRIGIO ACCIAIO:
Mia mamma non ha mai voluto regalarmi ombretti da ragazzina, mi procurò un marrone (poco scrivente) e per lei quello era più che sufficiente. Eppure io sbavavo per i trucchi di una mia giovane zia, che un giorno comprò un ombretto da regalarmi, ovvero questo. Poverina, era tutta dispiaciuta perchè mica lo aveva capito che era un pigmento: "Annalisa, che peccato...io volevo farti una sorpresa ma mi hanno venduto quest'ombretto tutto rotto, riesci ad usarlo lo stesso?". Chiaramente le dissi di si e lei fu contenta di vedermelo usare praticamente ogni giorno, divenne subito il mio ombretto preferito (nonchè l'unico, marrone a parte). Ora ci sono solo pochi granelli, ma lo conservo perchè questo ricordo mi fa troppa tenerezza.

CHANEL, GLOSSIMER IN SWEET BEIGE:
Questo, fra i cinque, è l'unico che non risale all'anteguerra ma a meno di due anni fa. Me lo regalò mia sorella nel natale 2011, quel giorno ci scambiammo i doni tutti insieme a casa di mia nonna. Non avevo mai passato un natale insieme ai nonni e quell'anno ci tenevo molto affinchè si organizzasse quel pranzo con loro, mia sorella, i miei genitori, io e mio marito. Fu un giorno bellissimo! le portate erano tutte deliziose e mangiammo con gusto, mia nonna gongolava fiera e tutti eravamo di buon umore. Persino mio padre e mio nonno erano pacati e sereni, evitarono di litigare sulla poltica come fanno di solito (.___.)
Insomma il più bel natale della mia vita, l'unico passato con mia nonna e purtroppo anche l'ultimo: durante l'estate 2012 lei morì. Questo Glossimer è per me una sorta di reliquia di un'irripetibile giornata.

Questo è tutto. Avete anche voi prodotti con un significato speciale?
A presto ^_^

Commenta con Facebook:

10 commenti :

  1. Anchio amo dare significati personali agli oggetti, questo post è bellissimo! :)

    RispondiElimina
  2. tesoro.. makeup a parte... che bei ricordi *_* mi hai fatto venir la pelle d'oca ripensando alla tua cena natalizia... e tanti ricordi mi affiorano alla mente... Grazie, perchè questa mattina mi hai donato un sorriso... e capita di rado per me :*

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che tenerezza il ricordo di tua zia e il pigmento..... ^_^ ho sentito un tonfo al cuore invece quando ho letto della tua cena di Natale e di tua nonna..... Sò cosa significa <3
    Non pensavo mi piacesse questo dramatag e invece il tuo è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimi ricordi, mi piace un sacco leggere questo drama tag.
    Anche io come te mi lego agli oggetti, che siano trucchi, maglie, tazze ma anche pezzetti di carta mezzi rotti, una volta che mi ci affeziono e ci lego un ricordo non riesco più a buttarli.

    RispondiElimina
  5. Che bello leggere dei tuoi ricordi ;)

    RispondiElimina
  6. Questo tag è veramente speciale, riesce a tirare fuori molto di noi. È molto bello leggere dei tuoi ricordi legati ai trucchi, anche perché li guardi con un'ottica adulta :) mi hai commossa

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo post, è pieno di personalità e mi ci sono rispecchiata molto! Come te ho amato per anni il watershine di maybelline

    RispondiElimina
  8. Uffa, dal telefono riesco a scrivere 3 righe poi si blocca...ma ci tenevo a dirti "complimenti!"

    RispondiElimina
  9. Il pezzo riguardante il Natale è dolcissimo, davvero! E' incredibile i ricordi che si possono legare ad oggetti apparentemente insignificanti come un prodotto makeup..
    Comunque io sono come te: ho tonnelate di oggetti mai buttati a cui è legato un ricordo, e potrei raccontare per filo e per segno la storia di ognuno. Sono degna figlia di mia madre, lei ancora conserva l'ombretto e il rossetto del giorno del suo matrimonio, anno 1986..

    RispondiElimina
  10. Che bellissimo post Anna! :) i miei trucchi del cuore, anche se a dire il vero non so se sono ancora da qualche parte in bagno o se sono andati ormai perduti, sono un rossetto in stick lilla di una marca sconosciuta e un rossetto liquido color marrone doratissimo di diego della palma :) li adoravo entrambi da piccola, anche se non osavo metterli se non quando giocavo per conto mio con i trucchi

    Antonietta

    RispondiElimina