Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


venerdì 1 agosto 2014

Flying to Egypt - interpretazione di Thot, il dio della scrittura

26 comments

Che succede se otto Beauty blogger fanno combriccola e decidono di catapultarsi in un viaggio spazio temporale alla volta dell'antico Egitto? Come rimanere immuni al fascino di una delle civiltà più potenti e grandiose della storia?
Gli antichi Egizi hanno governato il mondo, durante gli ultimi secoli hanno incantato ed affascinato archeologi e non…ispirando anche noi make-up addicted!
Noi, Alquanto Inutile, Axelle, Didica make up, Foffyland, So Fashion, The Deathberry, 10 ways to wear makeup e io, archeologhe col rossetto, ci siamo inoltrate nel lato mistico alla scoperta delle divinità egizie, tanto rispettate ed adorate, e ne abbiamo reinterpretate alcune, lasciandoci ispirare dai geroglifici e dall'iconografia, testimonianze dirette del culto che ancora oggi desta in noi un'implacabile curiosità.

Image Map
Ciò che più mi affascina dell'antica cultura egizia e l'uso dei segni geroglifici, un sistema di scrittura  monumentale che, nonostante oggi sia diventato leggibile e intepretabile, per me continua a conservare una forte aura di mistero. Così il mio make up si ispira a quello che secondo la tradizione è il creatore di questa scrittura: il dio Thot, divinità della sapienza, della scrittura, della magia e della luna, rappresentato sotto forma di ibis.

Ho voluto fare un trucco estremamente minimal, tutto incentrato su un gioco di eyeliner articolato in maniera calligrafica, affinchè ricordi un po' i segni della scrittura egizia. Per realizzarlo mi sono ispirata soprattutto ad un make up della mia mua preferita, Alex Box, realizzato per una campagna Illamasqua.


Per realizzarlo volevo usare il mio eyeliner in crema ma ho scoperto che si è troppo indurito per poterci fare giochini di precisione, così ho preso un ombretto nero, l'ho smaciullato con un mortaio e l'ho mescolato con dell'acqua. Ho ottenuto un composto liquido e preciso come inchiostro, con un pennello da pittura  l'ho applicato prima lungo il bordo delle ciglia, poi a salire verso l'arcata e poi a scendere sotto l'occhio, terminando con un un ricciolo.
Per completare ho fatto delle labbra blu perchè mi andava, senza una ragione precisa, utilizzando la matita Chromagraphic di Mac Hi Def Cian con un po' di ombretto blu e del gloss.
E' un po' povero e spartano rispetto ai colorattisimi ed elaborati lavori che hanno fatto le mie colleghe, me ne rendo conto,  ma spero vi sia piaciuto ugualmente :)

A presto ^_^

Commenta con Facebook:

26 commenti :

  1. Che figataaa! *___*
    L'unica cosa che avrei fatto di diverso (se mai fossi in grado di fare una cosa del genere, chiaramente XD) son le labbra opache *~*

    RispondiElimina
  2. Che bello! :) Semplice ma di impatto allo stesso tempo.

    RispondiElimina
  3. La tua precisione è impeccabile, considerando poi che ti sei mossa con un ombretto trasformato in eyeliner. Complimenti Annalisa *_*
    Trovo che un make up essenziale ma preciso sia la perfetta trasposizione del Dio della scrittura, inoltre anche io amo molto i caratteri egiziani, ho un bracciale col mio nome scritto con essi e lo adoro ^.^

    RispondiElimina
  4. Per me è fighissimo! Hai interpretato l'essenza stessa del geroglifico in modo per nulla banale, mi piace tantissimo! ^_^

    RispondiElimina
  5. Geniale l'idea di puntare tutto sull'eyeliner! Richiama perfettamente questa divinità, quell'eyeliner così particolare e le labbra blu lo rendono elaborato al punto giusto! Considera che, vedendo l'anteprima, ho subito pensato a Thot :D

    RispondiElimina
  6. E' perfetto per lo scopo, brava!!!

    RispondiElimina
  7. Minimal ma per niente scontato, precisissima come sempre!
    Povero ombretto martoriato ma…a mali estremi ;)
    Mi piace!

    RispondiElimina
  8. sei la maga dell'eyeliner Anna :3 l'effetto è stupendo!

    RispondiElimina
  9. non sono un'amante dei colori bizzarri sulle labbra, ma questo azzurro che hai creato mi ha proprio incantata!

    RispondiElimina
  10. Da grande amante dell'Antico Egitto, non posso che apprezzare il lavoro che avete fatto.
    Che meraviglia! Ora me li guardo uno ad uno.

    RispondiElimina
  11. è qualcosa di incredibile! Sucuramente i make up colorati delle altre sono bellissimi, ma il tuo è tanto particolare, sembra più *facile* ma non lo è affatto, lo adoro!

    RispondiElimina
  12. Sono veramente estasiata da questa collaborazione! Fin da bambina la storia dell'antico Egitto ha esercitato su di me un fascino infinito, ho letto innumerevoli libri al riguardo e mi sono tatuata udjat e ankh per poter avere sempre con me questi simboli magici (manca ancora la dea Bastet, ma ci sto lavorando). Questa nuova serie che avete ideato mi rende molto felice! Grazie

    RispondiElimina
  13. Bravissima!!!questo progetto é meraviglioso!!!

    RispondiElimina
  14. Non è né povero né spartano, ha una simmetria perfetta che rende appieno l'idea del geroglifico. Brava e precisa come al solito :)

    Onore all'ombretto smaciullato che si è sacrificato per una giusta causa.

    RispondiElimina
  15. Dopo tanto tempo che seguo il tuo blog.. una domenica mattina scopro per puro caso che sei amica di cugino Massimo :)
    E' stato stranissimo.. ma in effetti la passione per il make-up vi accomuna.. peccato che io non abbia neanche un briciolo del talento di mio cugino -.-'

    RispondiElimina
  16. Ma che povero e spartano Anna...è meraviglioso e assolutamente perfetto per rappresentare Thot. ..la tua precisione è assoluta e pensare che è stato fatto con l'ombretto....Wow. ...

    RispondiElimina
  17. Non è affatto povero il tuo trucco perchè per elaborare quelle linee precise che hai fatto ci vuole tempo e pazienza.Complimenti a tutte, è proprio un bel progetto!

    RispondiElimina
  18. che progetto interessante! bellissima la tua proposta, il rossetto blu ti dona, sai?
    p.s. la collana è uno spettacolo ♥__♥

    RispondiElimina
  19. Ribadisco, pur essendo minimal è un trucco non alla portata di tutti: stendere l'eyeliner in maniera così precisa non è affatto facile! Bellissimo make-up, davvero *_*

    RispondiElimina
  20. Dove c'è eyeliner, c'è Anna! <3

    RispondiElimina
  21. E' geniale nella sua semplicità! Altro che minimal, chi riuscirebbe a fare simili righe di eyeliner? (anzi, di ombretto nero annacquato...) ;)

    RispondiElimina
  22. come cacchio hai fatto a farlo con l'ombretto così è un mistero, io sarei andata in crisi per molto meno...

    RispondiElimina
  23. secondo me invece non è affatto "povero e scontato" ma semplicemente perfetto... ;)

    RispondiElimina