Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


sabato 27 settembre 2014

Trucco autunnale con Aurum di Nabla Cosmetics

18 comments
Io non sono una fan dei make up stagionali, sono dell'idea che se un certo colore ti sta bene sarà perfetto tutto l'anno. Questa estate ho forse messo da parte i miei rossetti berry? Naturalmente no, e per le medesime ragioni non vedo perchè chi porta bene colori caldi e luminosi (non io, lol) debba smettere di indossarli solo perchè il calendario - e l'aria freschina di questi ultimi giorni - ci ricordano che ormai è entrato l'autunno. E' innegabile, tuttavia, che ogni anno ritornano di moda in questi mesi  i soliti colori un po' cupi, caldi, quasi bruciati e ognuna di noi, a prescindere dal proprio viso, si sente invogliata ad usarli. Uno dei must truccosi autunnali è l'ombretto nei toni del verde caldo e smorzato: oliva, bottiglia, pino e tutte le varianti sul genere.
Ho voluto realizzare un make up verde oliva illuminato da un oro anticato con un tocco di verde, ovvero Aurum di Nabla Cosmetics.  Ho sempre pensato che Aurum sarebbe stato un perfetto compagno per Extravirgin, ma non possedendo quest'ultimo mi sono dovuta arrangiare con un tono somigliante preso dalla palette Vice 2 di Urban Decay, cioè Stash.


Ho sfumato Aurum sulla palpebra mobile partendo dall'angolo interno fino ad arrivare a 3/4 dell'occhio, in modo da lasciare l'angolo esterno pulito. Ho sfumato poi nella piega e verso l'esterno dell'occhio Stash,in modo da creare una zona d'ombra. Ho dato ulteriore intensità allo sguardo con il Kajal e uno ombretto nero lungo il bordo delle ciglia.
Sulle guance ho usato il blush Lovers di Paul & Joe e sulle labbra il rossetto Dark Side di Mac, ma con una passata leggera.

Che ve ne pare? il trucco in sè mi è piaciuto moltissimo, l'ho trovato morbido ed elegante, in tema con il clima autunnale. Però non lo vedo adatto al mio viso, un po' mi spegne, lo vedrei nettamente meglio su una ragazza dai colori più dorati dei miei. D'altro canto non è una novità, io con il verde non ho mai avuto un buon rapporto, specie se in questi toni caldi.

A presto ^_^
Continua...


mercoledì 24 settembre 2014

Il solito smoky eyes

21 comments
Mi sono resa conto che non faccio mai uno smoky eyes classico, quando realizzo un trucco che può essere definito tale in realtà finisco sempre per sfumare più colori e a condirlo di glitter (pacchiana inside <3 ), quindi tendo a snaturare quel concetto di occhi cupi e fumosi che è la caratteristica base di questo tipo di make up.

Oggi invece no, mi sono imposta di essere minimal e fare un vero smoky eyes: cupo, intenso, scurissimo. Nient'altro che nero puro. Probabilmente starete pensando "che noia, il solito smoky!" e vi do ragione, ma per me è una novità :D


Ho prima fatto una base nera sulla palpebra, per lo scopo ho usato semplicemente una matita nera morbida e l'ho sfumata con un pennello a setole corte e fitte. Ho poi applicato un ombretto nero opaco in modo omogeneo sulla palpebra e l'ho portato leggermente verso l'esterno per allungare e schiacciare il mio occhio tondo e sporgente. Sono arrivata poco sopra la piega e poi ho iniziato a sfumare: strong si, ma panda no! Infine ho preso il mio fondotinta (Flat Perfection di Neve in Light Rose) e con un pellenno da sfumatura l'ho applicato sotto l'arcata e un pochino sull'angolo esterno dell'occhio, in modo da rendere più morbida e graduale la sfumatura. Ho completato il trucco occhi con kajal nero e mascara.
Potevo fare labbra nude? No, assolutamente. Inizialmente ci avevo provato, lo ammetto, ma mi vedevo sbilanciata: due grossi occhi neri mettevano in secondo piano ogni cosa, dare del colore alle labbra ha reso il tutto un po' più armonioso. Ho usato un rosso ciliegia (Rimmel by Kate Moss 09) e l'ho sfumato con una matita color carne in modo da creare un punto luce al centro delle labbra. La matita in questione è Conchiglia di Neve Cosmetics, se anche voi non sapete come usarla perchè troppo chiara ora avete un'idea ;)

Cosa ne pensate di questo smoky minimal e deciso? E' molto forte ma forse, magari per una serata particolare, non mi dispiace.

A presto ^_^
Continua...

domenica 21 settembre 2014

Trucco "aurora" con la Duochrome di Neve Cosmetics

29 comments
Per realizzare il trucco che vi mostro oggi mi sono lasciata ispirare da un colore che mai avrei creduto di poter apprezzare su di me, ovvero Mezzaestate della Duochrme di Neve. Si tratta di un color pesca con iridescenze rosa e oro, a seconda della luce sembra più oro, più rosa o più pesca e nell'insieme mi ricorda i giochi della luce solare durante le ore del primo mattino. Ho voluto quindi abbinarlo ad Utopia, un blu cobalto dai riflessi lilla e rosa, per realizzare un gradiente che riprede i toni dell'Aurora.


E' un trucco estremamente semplice, ho applicato Utopia a partire dall'angolo esterno dell'occhio fino a metà palpebra, sfumandolo da questo punto con Mezzaestate. Ho dato intensità allo sguardo con del kajal nero e un tocco di matita sfumata lungo le ciglia. Sulle labbra il Glossimer Crushed Cherry di Chanel.

La cosa che più mi è piaciuta di più di questa combo è la sfumatura intermedia che è nata dallincrocio fra i due colori, un tono di rosa lavanda con il riflesso oro e pesca davvero inedito e affascinante. Spero che il look vi sia piaciuto e possa esserve un'ispirazione in più per utilizzare questa palette.

A presto ^_^
Continua...

lunedì 15 settembre 2014

Trucco viola/verde con la Duochrome di Neve Cosmetics

24 comments
Come avevo promesso, ho realizzato una serie di look con la nuova palette Duochrome di Neve Cosmetics. Quello che vi mostro oggi è realizzato principalmente con Melastregata, un ombretto Fucsia scuro con riflessi verdi che era presente già nella vecchia Duochrome, nella nuova però è stato leggermente modificato: siccome macchiava la palpebra hanno reso la base fucsia meno forte. Non è una differenza fortissima, tanto che con il cielo nuvolo di questi giorni non me n'ero nemmeno accorta, ma in effetti il nuovo Melastregata è un pelo più verde e appare meno rossiccio sulle palpebre e forse, per questa ragione, risulta un filo più democratico.


Ho applicato Melastregata sulla palpebra mobile, ho completato la sfumatura intensificando la piega con un tocco di Twilight e illuminando l'angolo interno con Polline. Ho rifinito il tutto con Kajal e mascara. Sulle labbra il Pastello Pianeta, sempre di Neve Cosmetics. Nell'insieme ne è venuto fuori un trucco cangiante ma non pacchiano, i riflessi ci sono e si notano ma non risultano vistosi e invadenti. Non è forse un l'ideale per il giorno, sotto la luce del sole non sempre i make up molto shimmer danno il meglio di sè, ma trovo che di sera risulti particolare e semplice allo stesso tempo, un'idea per ottenere un look intrigante in pochi minuti.

Voi come utilizzereste Melastregata?

A presto ^_^
Continua...

venerdì 12 settembre 2014

Nuova Duochrome di Neve Cosmetics: swatches e prime impressioni

26 comments
Non è la prima volta che si parla della Duochrome in questo blog (ne discutevo qui e qui ad esempio), due anni fa riuscii ad accaparrarmi la prima versione di questa palette e posso dire, ormai con assoluta certezza, che l'ho amata tantissimo e alcune tonalità sono veramente uniche.
Andò sold out nel giro di una settimana, le più temerarie riuscirono ad averla, ma la maggior parte di coloro che aspettavano swatches e recensione rimasero a bocca asciutta. Neve negò la possibilità di un ritorno della palette ma in questi due anni le richieste sono state così tante e assidue che l'azienda deve aver pensato fosse giusto accontentare sia chi la desiderava da tanto sia chi, ormai dopo due anni, deve aver bucato qualche cialda con l'usura. La palette tuttavia non è identica, mancano all'appello Alchimista (che, essendo glitter pressati, aveva creato a molte problemi di fall out) e Fireworks (forse perchè troppo somigliante a Mezzaestate), le due cialde sono state sostituite con Twilight e Fenice ma di questo ne parleremo in seguito.
Questa nuova uscita è stata accolta da sentimenti contrastanti, c'è chi è super felice di poterla finalmente acquistare e chi invece è deluso dal fatto che l'azienda non abbia tenuto fede alla sua parola e mancato di rispetto chi l'aveva acquistata (in alcuni casi con fatica nel reperirla) pensando fosse rimasta una limited. In verità io sono alquanto neutrale sull'argomento, capisco un po' il disappunto di chi credeva di avere un pezzo raro, ma allo stesso tempo sono contenta per chi se l'era fatta sfuggire. D'altro canto non è la prima volta che un'azienda metta prodotti limited edition in permanente dopo qualche anno, basta pensare ad Heroine e Candy Yum Yum, sono cose che accadono e mi auguro che la faccenda possa essere da monito nel momento in cui si pensa di acquistare vecchie collezioni su ebay a prezzi più che raddoppiati.


Pioggia Acida: Verde oliva chiaro con spiccato riflesso dorato, a seconda della luce sembra oro o verde oliva. Bello sfumato a metà palpebra con un tono più scuro, non è chiaro abbastanza per essere usato come punto luce.

Utopia: un indaco acceso con riflessi lilla, a seconda della luce sembra blu o viola. 


Fenice: Rame con riflessi rossi, il duochorme non è spiccatissimo in verità ma a seconda della luce sembra più rossiccio o più marroncino. Rispetto a Fireworks è più ambrato e meno rosato, ha anche un cangiantismo meno spiccato

Chimera: Viola prugna a base nera con riflessi rossi e fucsia. Rispetto al suo predecessore è stato migliorato nella formula, in effetti ora è più semplice da sfumare. Sotto l'ho confrontato con due cialde della scurissimi: Fiori d'Ombra (meno shimmer e decisamente più marrone) e Shopping (nettamente più opaco e rossiccio)



Mela Stregata: colore cangiante fra il fucsia scuro e il verde, con riflessi argento. E' il colore più bello di tutti, uno spettacolo assoluto. Anche questo migliorato nella formula, ora non macchia la palpebra.

Abracadabra: azzurro con riflessi oro e verdi, a seconda della luce sembra più verde o più blu, con i riflessi oro più o meno spiccati. Ricorda molto Oro Azzurro.


Polline: giallo dorato con riflesso lime. Luminosissimo e super cangiante, come genere ricorda Peyote ma è nettamente più giallo e con il riflesso lime decisamente più evidente.

Veleno: marrone scuro con duochrome verde pino. A volte sembra marrone altre volte verde. Non ha nulla in comune con Camaleonte, quest'ultimo è più chiaro, rossiccio e con riflessi sul verde acqua.


 

Twilight: marrone scuro freddo con micro pagliuzze argento.  E' decisamente un bel colore, molto scrivente tra l'altro, ma non è duochrome e in questa palette ci sta come i cavoli a merenda

Mezzaestate: pesca con riflesso cangiante oro e rosa. A seconda della luce cambia fra il giallino e il rosato, carino come punto luce ma stupendo per dare riflessi ad una base scura.


Non posso fare una recensione sulle due cialde nuove ma per tutto il resto vi dico, senza troppi indugi, che gli ombretti sono belli e di ottima qualità, particolari ma allo stesso tempo versatilissimi. In questi giorni vi mostrerò qualche look che possa esservi d'aiuto.

A presto ^_^
Continua...

lunedì 8 settembre 2014

Promossi e bocciati Estate 2014

26 comments

Questa estate è stata un po' anomala per quanto riguarda lo shopping cosmetico: ho comprato molte cose da maggio a fine giugno, poi da luglio ad oggi - tranne un pennello e un fondotinta di cui avevo effettivamente bisogno - nulla di nulla. Dato che ad ottobre inizierò un corso di make up ho deciso di evitare acquisti per le seguenti ragioni:
- risparmiare soldi per cose che mi serviranno davvero
- limitare il rischio di trovarmi roba doppione nel kit
- darmi alle spese pazze quando potrò usufruire di una tessera sconto (tipo la Pro Card di Mac)

Intanto questi sono i prodotti che ho usato di più e con gioia e quelli che invece mi hanno talmente delusa che non so come riciclare :\

ELECTRIC URBAN DECAY: è così pigmentata da risultare ostica, sfumare alcuni dei colori di questa palette non è semplice. Un po' di fatica ma l'effetto é assicurato, e non solo per trucchi eccentrici e vistosi...

MAC, MATITA LABBRA MAGENTA: l'ho comprata per disperazione, in quanto non riuscivo a trovare una matita degna dei miei rossetti viola. L'adoro perchè è dura al punto giusto, precisissima, a lunga tenuta e impalpabile sulle labbra. Appena avrò la Pro Card comprerò varie matite labbra Mac, ho già pronta la lista.

NEVE COSMETICS, BLUSH MAYA: ho amato il naturalissimo effetto "baciata dal sole" che dona questo blush al mio viso, l'ho sfruttato veramente tanto.

NABLA, OMBRETTO MADREPERLA: un trucco veloce ma d'impatto? fare una base con un matitone scuro e applicarci sopra Madreperla. Semplice ma meraviglioso.

WJCON, TERRA BACKED PATCHWORK n°4: è una sorta di mosaico costituito da chiazze avorio, ambra, viola e tortora. Nell'insieme ne esce una tonalità fredda e leggermente shimmer che io sto adorando per affinarmi gli zigomi. Consigliatissima.

SEPHORA, ARTIST'S BLUSH: è un rosa macchiato di fucsia freddo e delicato. Non è facile trovare un punto di rosa così, di solito sono o troppo confettino o leggermente caldi/marronati, questo invece è di una sfumatura adorabile, lascia un colorito effetto petalo senza scadere nel look da bambolina.

VIVIVERDE COOP, CREMA IDRATANTE PROTETTIVA: ha un buon inci, costa poco, vanta buone recensioni e la vendono vicino casa mia, come potevo non provarla? Mi sta piacendo moltissimo, lascia la pelle morbida e si assorbe in pochi istanti. Temo solo che per l'inverno sarà troppo leggera, magari l'arricchirò con una gocciolina di olio di Argan.

KIKO, SMALTO N° 495: voi lo sapete già che io amo i berry, no? E' inutile allora dilungarsi troppo sulla bellezza di questo smalto, aggiungo solo che ha un'ottima stesura, una buona coprenza e si asciuga rapidamente.

PUPA, SMALTO WHITE AND BLACK EFFETTO CONFETTI: L'effetto confetti è l'unica forma di "nail art" che concedo alle mie unghie, questo oltre che essere molto bello ha anche una qualità eccellente: bastano due passate, non fa effetto cartavetro sull'unghia ma lascia la superficie liscia, si asciuga presto e dura tranquillamente pure 10 giorni. Lo amo.

GIVENCHY, ROSSETTO 315 FRAMBOISE VELOUR: un altro berry ha arricchito la mia collezione, ma stavolta è veramente speciale: a base fucsia scuro freddissima, intenso e luminoso allo stesso tempo, super coprente, comfortevole e a lunga tenuta. Il miglior rossetto griffato mai comprato.

URBAN DECAY, ROSSETTO F-BOMB: la scorsa primavera mi ero messa alla ricerca di un rosso acceso effetto lacca, in particolare mi ero interessata ai rossetti liquidi ma in verità nessuno mi aveva soddisfatta per la tenuta, tutti su di me tendono a sbiadire in poco tempo. Questo è un normale rossetto in stick ma lucido come un gloss e resiste a lungo, bisogna solo ricordare di contornare le labbra con una matita. Merita un'occhiata, è davvero un rosso fantastico.

FOREO LUNA: superate le diffidenze iniziali, ho amato questo aggeggio rosa che ha reso la mia pelle morbidissima. Mai più senza.

E ora veniamo alle mie cocenti delusioni, per fortuna sono solo tre u.u

REAL TECNIQUES, SILICONE LINER: è un pennello per eyeliner in silicone, sottilissimo, flessibile ma stabile allo stesso tempo. Sembrava un'idea geniale e invece non lo è: la punta tende a seccare immediatamente la consistenza morbida e umida dei prodotti e li rende inutilizzabili, ne vengono fuori righe striate orrende. Non so come riciclarlo onestamente :\

KIKO, ROSSETTO UNLIMITED STYLO n°12: Kiko perchè menti? Questo rossetto è la cosa meno unlimited che abbia mai provato u.u
Nell'arco di un'oretta diventa disomogeneo e si sgretola al centro labbra. Per me è inutilizzabile.

SUGARPILL, PIGMENTO ELLATRONIC: doveva essere un bellissimo blu elettrico con glitter lilla ma in realtà lascia solo glitter (sbrodolosissimi) e zero colore. Lo odio -____-

Magari avrò dimenticato qualcosa, ma credo che i punti salienti della mia estate cosmetica siano stati questi. Avete provato qualcuno di questi prodotti? Sarei curiosa di sapere la vostra opinione, specie riguardo i brutti e cattivi >.<

A presto ^_^
Continua...


lunedì 1 settembre 2014

Pastello Collection Future Perfect by Neve Cosmetics: swatches e prime impressioni

21 comments

Future Perfect è una collezione composta da quattro matite ispirata ai colori del cosmo. Le ho ricevute gratuitamente dall'azienda solo qualche giorno fa ed è presto per farne una recensione, oggi però ve le mostro e vi racconto le mie prime impressioni.



PIANETA: violetto/magenta sul genere radiant orchid, con finish metallico dal riflesso lilla. E' un genere di colore che, come ho detto già in passato, non amo molto sugli occhi ma lo apprezzo sulle labbra e sono contenta che questa matita sia lip safe e perciò utilizzabile come rossetto.

Quando ho visto Pianeta ho pensato fosse simile a Cattleya di Nabla ma quest'ultimo è più chiaro e freddino. Riguardo i prodotti labbra a primo impatto sembra somigliare davvero tanto ad Heroine di Mac, ma la differenza di finish li rende poco somiglianti una volta indossati: Heroine è molto coprente e completamente matte, Pianeta è più trasparente ed è metallizzata. Sulle labbra ricorda più Violetta di Mac, ma quest'ultimo è un filo più rosato e ha un finish leggermente iridescente, quindi non frost come la matita Neve. Pianeta non è adatta come base/contorno ne per Heroine ne per Violetta, a meno che vogliate rendere frost questi due rossetti.

RADIO: grigio/argento con mini pagliuzze iridescenti rosa e verdi. Molto luminosa, a mio avviso carina da sfumare con un colore più scuro sul contorno occhi.

ENIGMA: blu cobalto/elettrico. Neve la descrive come total matte ma a mio avviso è leggermente satinata. E' un colore spettacolare, la desideravo da tanto una matita così.

Enigma ricorda l'ombretto Chaos di Urban Decay ma è meno violacea e leggermente più chiara.

GIOIA: beige rosato shimmer. Neve dice che si tratta di un rosa freddo in realtà il la trovo piuttosto neutra se non leggermente orientata sul caldo, sulla mia pelle si nota un certo riflesso oro e rame. L'effetto è bellissimo, sembra luce pura.


Questo make up l'ho realizzato usando Gioia a tutta palpebra, Radio lungo la rima inferiore e Pianeta sulle labbra. Avrei voluto realizzare qualcosa di più particolare e articolato ma ammetto di aver avuto dei problemucci con queste matite.

I colori sono tutti stupendi e affatto banali, la qualità invece non mi entusiasma perchè le trovo troppo morbide. In un primo momento ho pensato che fosse stata colpa del caldo ma anche dopo averle tenute a lungo in frigo si sono rivelate troppo cremose e scivolose. Ho provato a fare una sfumatura fra Pianeta ed Enigma ma i colori perdevano di intensità con il passare dei minuti, fino a generare una sorta di macchia grigiastra. Allora ho pensato di usare queste due matite come base per ombretti dai colori simili ma nulla, sfumando l'ombretto veniva via la matita. Stessa storia quando ho provato a fare uno smokey con Enigma, la palpebra restava umida e nello spolverare la cipria si formavano chiazze sulla matita. L'estrema morbidezza non permette nemmeno linee precise, ma solo tratti molto sfumati. Gioia e Radio, se usate a piccoli tocchi, sono quelle che hanno una tenuta migliore anche se dopo un'ora il trucco che avete visto ha dato qualche segno di cedimento, nonostante il primer e le temperature piuttosto miti di questi ultimi giorni d'estate che sembrano già anticipare l'autunno. Nella rima interna reggono un'oretta, non di più.
Sono carine se avete intenzione di usarle per contornare l'occhio sfumandole, se invece desiderate acquistarle per creare basi colorate o tratti più precisi probabilmente non rimarrete del tutto soddisfatte. In questi giorni proverò a fare un look usando Enigma come eyeliner ma molto sfumato, nella speranza di riscire a fissarlo e renderlo duraturo.

E' veramente un peccato che colori così belli siano poco performanti, mi auguro che Neve in futuro riguardi un po' la formula delle Pastello visto che le ultime uscite sono a mio avviso eccessivamente morbide. La consistenza più duretta delle prime uscite - come Pioggia, Ebano o Melanzana - la trovo di gran lunga superiore.

A presto ^_^

Continua...