Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


domenica 1 marzo 2015

Ombretto Ground State di Nabla Cosmetics: swatch e prime impressioni

6 comments
Durante il periodo di San Valentino, Nabla ha lanciato sul mercato un nuovo ombretto che va ad ampliare la gamma delle tonalità permanenti. L'ombretto in questione è Ground State, un lilla chiaro su base nocciola che vuole essere una rivisitazione di Superposition, ombretto che fu proposto con il lancio della collezione Genesis in edizione limitata.

Mi sono presa un po' di tempo in più per scrivere questo post poichè gli ombretti Nabla mi mandano un po' in confusione: di solito riesco ad avere una prima impressione dei prodotti piuttosto simile a quello che sarà il mio giudizio finale, invece con questi ombretti ho cambiato molto la mia opinione nel tempo. In particolare Superpositione, che inizialmente mi era piaciuto, ora mi ritrovo a bocciarlo e ho sperato la rivisitazione Ground State fosse migliore.

Innanzitutto vediamo uno swatch comparativo, così capiamo quanta somiglianza c'è fra i due ombretti fratelli:
Beh, sono quasi identici. Non so se dalla foto lo si riesce a cogliere ma Superposition ha una velo di microglitter azzurrini che Ground State non ha, inoltre quest'ultimo ha la base nocciola leggermente (sottolineo, proprio LEGGERMENTE) più evidente. Insomma nel colore non si può parlare di veri e propri tratti distintivi fra i due, una volta applicati sulle palpebre non si distinguono l'uno dall'altro e perciò ritengo che a chi ha già Superposition non convenga comprare un ombretto praticamente gemello. Però va fatto un discorso sulla qualità, completamente diversa fra i due ombretti: Ground State si presenta setoso, ben pigmentato e aderisce alle palpebre e risulta pieno in una sola passata. Superposition invece, come si nota anche dallo swatch, è un pochino più trasparente, servono un paio di passate per il colore pieno ed è molto più polveroso, tende a generare fall out e ad essere poco aderente alla pelle. Insomma se anche voi siete molto deluse dalla qualità di Superposition allora vale la pena acquistare anche Ground State, di qualità nettamente superiore.

Per quanto riguarda il colore in sè, ammetto di non amare molto questo genere di tonalità: troppo desaturato su di me, mi spegne e mi ingrigisce se usato a palpebra piena ma non è abbastanza chiaro da essere usato come punto luce. Insomma non è un colore che fa per me, se cercate ombretti che conferiscano un minimo di intensità al viso scartatelo.

Qui ho sfumato Ground State a centro palpebra e Eternity ai lati, nella piega Petra. Sulle labbra un rossetto nude, Twig di Mac.

Cosa ne pensate, lo avete già provato/comprato o non vi incuriosisce? A presto ^_^

Commenta con Facebook:

6 commenti :

  1. Sfumato con un ombretto più scuro mi piace un sacco come effetto, forse usato a tutta palpebra non farebbe neppure al caso mio.
    Tu sei sempre brava, sia nel descrivere i colori, sia nel realizzare trucchi, sia nel fare swatches belli!

    RispondiElimina
  2. Favoloso l'ombretto ma sopratutto il make-up :*

    RispondiElimina
  3. io preferisco sempre Superposition, mi "veste" più viola per cui mi sta meglio, ma come te non riesco ad indossare tonalità del genere da sole, magari con eyeliner, e ho bisogno di definirle con qualcosa di più pieno.

    il look lo adoro :D

    RispondiElimina
  4. Bellissimo makeup!!!
    Preferisco decidamente l'ombretto con meno glitterini ^^

    RispondiElimina
  5. Ottimo post e ottimi consigli , volevo appunto fare un ordine nabla.. Comunque il make up che hai realizzato è bellissimo..

    RispondiElimina
  6. Ho odiato personalmente Superposition, mi ha deluso da tutti i punti di vista! E il colore non mi fa impazzire quindi salto pure questo XD

    RispondiElimina