Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


venerdì 17 luglio 2015

Strobing: cos'è, come si realizza e come portarlo

10 comments



Tutte ne parlano, è l'argomento make up del momento: lo strobing, questo sconosciuto.

Si tratta di una base mirata principalmente a creare un'effetto molto naturale, la pelle deve sembrare quasi struccata e come perlata da un velo leggerissimo di sudore. In alcuni casi l'effetto è veramente acqua e sapone, in altri invece si punta ad ottenere un effetto bagnato più evidente o ad aggiungere dei punti luce piuttosto shimmer.

Non è una novità, circa due anni fa mi mostrò Michele Magnani delle immagini di make up realizzati con questa tecnica spiegandomi che ormai le basi molto coprenti non vanno più di moda, le foto più belle sono quelle in cui si può apprezzare la grana della pelle e ogni suo singolo poro, le donne più conturbanti quelle che hanno dei lineamenti inusuali: un naso importante, un mento lungo, una dentatura irregolare... E il make up non deve essere portato per essere perfette ma vissuto come un accessorio, qualcosa che ti fa sentire speciale.

Come si ottiene l'effetto strobo?
Con prodotti esclusivamente cremosi, dal finish luminoso. I passaggi sono pochi e piuttosto semplici:

- Per prima cosa idrato il viso, di solito lo faccio utilizzando la Strobe Cream di Mac, una crema che conferisce morbidezza immediata alla pelle e, in virtù della sua leggera perlescenza, lascia un effetto luminoso ma naturale, senza odiosi glitterini.

- Poi applico il fondotinta. La scelta e l'applicazione qui sono d'importanza cruciale: se il fondo è di quelli opacizzanti non va per niente bene. Ne serve uno che sia piuttosto morbido e idratante. L'ideale per me è il Face and Body di Mac, ma in verità torna utile solo quando la modella ha già una pelle praticamente perfetta perchè la coprenza è molto bassa. In verità questo fondotinta risulta più coprente da persona a persona, ho notato che più la pelle e secca più risulta efficace a dare un effetto omogeneo, altrimenti uso miscelarlo con un goccio di fondo più coprente, come lo studio fix fluid di Mac. Ovviamente va fatta molta attenzione a non eccedere, la base deve risultare naturalissima e se vi sembra eccessivamente coprente tamponate con una spugnetta bagnata. Naturale si, ma occhiaie no grazie! completo l'opera con un po'di correttore cremoso.

- Ci vuole un po' di contouring. Eh si, lo strobing non è una tecnica di soli chiari! certo, si basa principalmente sulla lucentezza della pelle e i bagliori dei punti luce, ma un minimo di sculpting ci vuole, ovviamente da realizzarsi esclusivamente con cremosi. Io utilizzo il Dermacolor 11 di Kryolan miscelato abbondantemente con il Face and Body, ma ora desidero tantissimissmo la Lowlight sculpting perfector di Becca, che permette un risultato super naturale e leggero. Anche il fard deve essere cremoso e ben sfumato, i punti luce da realizzare con creme perlescenti apposite (una ottima è il Colour Base Pearl di Mac) o miscelando del pigmento shimmer ma setoso (senza glitter) con una crema. I punti luce vanno picchiettati li dove sul viso la luce batte naturalmente: lunetta zigomo-orbicolare, angolo interno dell'occhio, punta del naso, mento, arco di cupido. Ah, manco a dirlo, la cipria non serve. Al massimo un pochino sulla fronte, ma solo se ne avete una di quelle cotte che opacizzano poco.

- Il resto del trucco deve essere minimal, lo strobing nasce per ottenere look diafani e cozza da morire con make up elaborati: invece di sembrare una ninfa bagnata dalla rugiada rischierete di ottenere l'effetto lercio del sebo e del sudore. NO! Semplicemente definite in modo morbido le sopracciglia, applicate il mascara con un effetto pulito e pettinato, volendo potete aggiungere poca matita marrone sfumata e un tocco di ombretto champagne luminoso. Sulle labbra avete varie opzioni: un rossetto stile mlbb/nude, che esalti il colore delle labbra senza definirle troppo, o un gloss molto sheer o infine giocare di contrasti con labbra bold e opache.





Per accentuare l'effetto diafano, spesso durante le sfilate si utilizzano mascara bianchi o in colori pastello, come il rosa e il celeste, e schiariscono le sopracciglia.

Quindi strobing si o strobing no?
Come sempre nella vita, non esiste una risposte netta e vanno valutati i casi. Certamente va specificato che, come tutte le cose nate in ambito fashion, va preso con le molle: la moda lancia dei trend che presi assoluti sono fini a se stessi, è la moda che alimenta la sua arte e i suoi mood creativi, non contempla la fruibilità da parte della gente "comune". Questi trend però vengono riadattati al gusto e alle esigenze, generando quella che è la moda popolare. Quindi lo strobing nudo e crudo lo ritengo inadatto, specie con questo caldo: tutto si scioglierebbe in poco tempo, fino a creare un unica accozzaglia lucidona. Giocare con i punti luce, alternandoli a zone ben tamponate di cipria, invece può essere un'idea carina ma solo se siete giovanissime e avete una pelle estremamente compatta: niente pori dilatati, niente rughette, niente segni o cicatrici di alcun tipo.

Spero il post possa aver chiarito un po' le idee su questa tecnica, a presto ^_^

Commenta con Facebook:

10 commenti :

  1. Ottimo post, come sempre :D
    Su di me lo strobing anche no vista che grana ha la mia pelle XD, ma anche in generale non è che mi faccia morire, a me sembrano sempre sudaticce 'ste modelle, vorrei porgere loro una salviettina ._.

    RispondiElimina
  2. Probabilmente io otterrei solo l'effetto lercio XDD

    A me lo strbing piace molto su alcuni visi eterei, da un tono fiabesco ancora più accentuato**
    Su di me no grazie, o almeno, una volta ho provato uno strobing più leggero ed è carino fin quando rimani in casa; appena sono uscita lo strobing unito al caldo mi ha reso un baccala fritto XD

    RispondiElimina
  3. Ok, io sembrerei una bella cotoletta! Però l'effetto discreto dell'illuminante mi piace molto, sto provando a usarlo con moderazione in questi giorni e non lo trovo male su di me. Grazie per le dritte!

    RispondiElimina
  4. Avendo la pelle già lucida di mio, sembrerei non so cosa. -.-" Ma io ho la crema Strobe di Mac e la uso ogni tanto quando voglio avere una pelle super shinnig. ^-^ Uso sempre con un fondotinta leggero e ma coprente. adoro l'effetto finale. :)

    RispondiElimina
  5. Non sapevo come si chiamasse ma cerco sempre di ottenere un effetto simile a questo almeno dalla base. Davvero tanto interessante! :)

    RispondiElimina
  6. Io probabilmente otterrei l'effetto "ho corso per 10 ore...sono sudata...devo fare una doccia". A piccole dosi non mi dispiace, esattamente come il contouring ^_^

    RispondiElimina
  7. "Sempre molto elegante. Complimenti!
    Un bacio e buona giornata!"
    http://www.okmi.it/

    RispondiElimina
  8. Avendo la pelle già lucida di mio, sembrerei non so cosa.

    http://www.angelamall.se

    RispondiElimina
  9. Ciao! Non avevo mai sentito parlare di questo effetto! Mi piacerebbe provarlo ma ho paura di quello che potrebbe venirne fuori! -_-' Iscritta al tuo bellissimo blog, complimenti! Se ti va di dare un'occhiata al mio mi farebbe super piacere! :) Baci bella!

    RispondiElimina
  10. Bel post, anche se sono una ciompa voglio provare!
    Cmplimenti per l'articolo:)
    Se ti va passa nel mio canale youtube dove parlo di makeup :)
    https://www.youtube.com/channel/UCP_xrwfQOjHyGiBfG_psgdg?view_as=public

    RispondiElimina