Blog dedicato alla bellezza. Consigli, tutorial e novità dal mondo del Make Up.

Seguimi su FB

Follow Follow on Feedly

Contatti

Per contatti e
collaborazioni
scrivete a:
makeuppleasure@gmail.com
Android app on Google Play


giovedì 12 novembre 2015

Trucco Occhi Verdi

14 comments
Il trucco per occhi verdi è stato uno degli assilli della mia vita. Mia mamma da piccola mi diceva sempre che io ero castana con gli occhi castani, ma mentiva. Verso l’adolescenza, quando ho iniziato a truccarmi, mi sono guardata meglio allo specchio e ho notato per la prima volta che i miei occhi sono verde bosco con una screziatura al centro color giallo/arancio. Come potevo fare affinchè lo notassero anche gli altri? I primi esperimenti furono infelici poiché, col cervellino di una quattordicenne, pensai che un verde bosco poteva richiamare l’iride e metterlo in mostra, ovviamente non funziona così e a confronto il mio occhio sembrava ancora più marrone.
Poi, ormai da adulta, ho letto che utilizzando la tecnica dei complementari era possibile mettere in mostra una sfumatura dell’iride e quindi renderlo più acceso, più luminoso, più cristallino. Il complementare del verde è il rosso o, a seconda del tipo di verde, il magenta, per cui bisognava che io utilizzassi colori di ombretto a base rossa o magenta: borgogna, prugna, malva, viola caldo.

Ruota dei colori complementari
C’ho provato tante volte e con risultati sempre molto scadenti: questo genere di colori sul mio incarnato non rendono, risultano troppo caldi o troppo lividi, ogni volta che provo ad indossarli mi rendo conto di sembrare stanca, malata. Riesco ad ottenere risultati accettabili solo dopo aver fatto una base molto coprente e ad intensificare molto la rima con il nero, ma rimane sempre il fatto che non mi vedo valorizzata al top, anzi. Questo è un discorso che mi ricorda di farvi notare che gli occhi non sono un elemento a sé stante ma uno dei componenti che stabilisce la fisionomia del nostro viso, il trucco va fatto tenendo presente tutto il viso e non una singola parte, altrimenti il risultato può essere poco valorizzante. Esempio: dare una leggera sfumatura di arancio ad un trucco marrone intensifica l’iride azzurro, ma cosa accade se la donna in questione ha un sottotono fortemente bluastro? Che l’iride spicca, ma la pelle s’ingrigisce. Quindi c’è da fare attenzione.

Quello che non mi spiegavo era il fatto che l’ombretto borgogna non mi sta male solo a viso intero, ma anche preso in close up occhio: non noto che il mio iride risulti più luminoso, ma anzi diventa cupo e spento. Forse la componente verde si vedrà un po’ di più rispetto a quando uso un verde o un marrone, ma non al punto da dargli effettivamente risalto e anzi trovo che nell’insieme il mio occhio risulti meno trasparente. Da quando sono truccatrice il borgogna lo uso spesso perché è richiestissimo dalle clienti, e mi sono ritrovata ad osservare lo stesso fenomeno anche su altre donne con l’iride molto simile al mio: poco risalto al verde, occhio cupo e spento.
Perché??

Scoraggiata, ho abbandonato gli ombretti rossicci/borgognosi per l’uso personale e, per le poche volte che concedo alle mie palpebre un po’ di colore, do preferenza al blu o all’indaco, che pare mi valorizzino l’occhio e la pelle molto di più. E perché accade questo fenomeno? Non lo sapevo fino a che, guardando l’ultima puntata di X Factor, ho notato come Eleonora stesse bene con lo smokey blu e allo stesso tempo ho notato per la prima volta che i suoi occhi erano verdi e splendevano come due fari.



La natura dell’essere umano è complessa. La pelle, i capelli e l’iride, non sono composti da un unico colore ma da diversi pigmenti che si fondono fra loro: la pelle ha sovratono, patina e sottotono, i capelli hanno riflessi, l’occhio ha una stratificazione di trasparenze. Queste sfumature si rivelano in modo sorprendente e non si palesano facilmente a prima vista. Ho quindi capito che il mio occhio, come quello di Eleonora se pur più scuro, è verde ma con una forte base gialla e ocra. Quali sono i complementari del giallo e dell’ocra? L’indaco e il blu. Ecco svelato l’arcano. Ecco perché il mio occhio risulta più luminoso, e anche più verde, quando utilizzo questi due colori.
Quello che vi propongo oggi è quindi un trucco per occhi verdi a base Hazel come i miei. Insomma se avete l’occhio verde acqua o verde teal, quindi a base blu, sono certa che gli amici borgogna e prugnosi funzionano a meraviglia su di voi (testato e dimostrato su molte mie clienti) ma se avete l’occhio come il mio provate a fare questo esperimento e fatemi sapere.


Si tratta di un trucco minimal, realizzato esclusivamente con due prodotti, che risulta d’impatto senza essere pesante. Ho per prima cosa applicato il matitone di Maybelline Master Smoky nel colore Navy Smoky lungo le due rime dell’occhio, poi l’ho sfumato fino a renderlo trasparente ai bordi. All’attaccatura delle ciglia e nella rima interna ho usato un kajal, in modo da dare intensità all’occhio con il nero e il tocco di colore con il blu. Mascara per completare.  Dato che il trucco occhi è semplice, credo per la sera un bel rossetto intenso ci stia, rigorosamente a base blu: questo è Eugenie di Mac. Eh si, anche il rossetto aiuta a mettere in risalto l’iride, qui ho voluto renderlo sa sera con un colore intenso, ma per il giorno avrei potuto usare un rosa.

Insomma questa è la mia proposta di trucco per occhi verdi Hazel, per occhi verdi che tendono al blu invece non la consiglio e suggerisco di orientarsi verso ombretti quanto meno sui violacei. Quel che è certo è che le regole nascono con un senso ben preciso ed è utile conoscerle e farne uso, ma prima di applicarle da “manuale” è bene osservare con cura ogni piccolo dettaglio del nostro viso, perché a volte ci sfuggono piccole cose che fanno grandi differenze.


E voi, che rapporto avete con il colore dei vostri occhi? Come provate a valorizzarlo?
A presto ^_^

Commenta con Facebook:

14 commenti :

  1. Guardandomi allo specchio ho sempre notato le stesse cose che hai descritto tu, anche se la mia iride è più verde-grigia e vagamente eterocromica. Ho provato più volte lo smokey sui toni del blu (Camden Town di Neve) ma mi sento pesante, per cui sperimenterò con somma gioia la tua proposta!

    RispondiElimina
  2. anche io ho gli occhi hazel ma quando lo dico tutti mi prendono per il culo -.-''' effettivamente ho notato che Zaffiro di Neve mi risalta un sacco l'iride :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prendono per il sedere perché non sono appassionati di make up e moda, anche io ce li ho verde scuro con Hazel al centro e non si può dire che siano uguali ai castani chiari, medi e neri, sono diversi. la prossima volta che prendono in giro rispondi che sulla rivista nouvelle esthetiques (rivista mondiale di estetica) gli occhi verdi/nocciola sono considerati da eccellenti truccatori come i più belli da truccare. ;)

      Elimina
  3. Avendo inziato ad approciarmi "seriamente" (con molte virgolette il seriamente) al trucco quando avevo 16 anni grazie a youtube, andavo anche io secondo contrasto, per cui usavo ramati, marroncini vari per risaltare il mio azzurro. Nella realtà dei fatti i miei occhi sono molto più complessi perché possono passare, con certe luci, da un azzurro intenso (con base verde-grigia) ad un vero e proprio grigio chiaro pastello che in certe foto fa pure impressione. In questo caso non so proprio bene come valorizzarli. Non ho mai nemmeno capito di che sottotono sono. E ho i capelli di un castano molto molto scuro, con riflessi rossi (capelli bianchi a 23 anni da quando ne ho 15 yeee). Diciamo che contibuo ad usare molto i ramati, adesso però ho un po' la fissa del borgogna anche io e non mi pare mi stia da schifo. Devo dire anche col rossetto rosso scuro freddo o lampone risaltano moltissimo verso l'azzurro. Infatti molte volte vado solo di mascara e rossetto. Ok forse ho sparato tante cavolate per te che sei una professionista, sorry! Ammetto che verrei da te solo per scoprire che sottotono ho :D

    RispondiElimina
  4. Ottimo articolo, come al solito! Coincidenza vuole che esattamente due giorni fa io abbia scritto un post di argomento simile, dedicato però alle ragazze con gli occhi verde cristallino e ben definito! Se ti va di passare, non potrebbe che farmi piacere ^^
    PS: Però non si è capito come mai tua mamma mentisse riguardo al reale colore dei tuoi occhi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo perchè per lei un verde scuro o un marrone siano la stessa cosa

      Elimina
    2. :D
      Comunque, a proposito di questo discorso, mi hai fatto tornare in mente che qualche tempo fa avevo postato sulla pagina Facebook delle foto di Lily Collins truccata dalla Eldridge e la cosa che mi aveva colpito era per l'appunto il bellissimo effetto dell'eyeliner blu sugli occhi hazel di Lily

      Elimina
  5. Io ho il tuo stesso identico problema -.- occhi hazel che non riesco mai a mettere in risalto...
    chiunque mi veda mi dice che ho gli occhi castani, ma basta che un piccolo raggio di sole mi illumini gli occhi che si ricredono e vedono le mille ed infinite sfumature arancio e verde bosco....
    Il problema è che ovviamente non posso girare costantemente con un fanalino puntato sugli occhi, no?!? e mi son impegolata con gli ombretti bordeaux ma vedo che manca sempre quel qualcosa che faccia risaltare davvero il verde...non mi son mai vista benissimo col blu ma mi sa che è giunto il momento di sperimentare un po' di più ;D

    RispondiElimina
  6. eh eh, pure io ho gli occhi Hazel. come ti dicevo anni fa, chissa' perche' il grigio a base azzurra ed il blu, facevano risaltare i miei occhi facendoli sembrare piu gialli !

    poi conta anche la FORMA dell'occhio. i miei sono incavati come quelli di Anna Oxa o Anna tatangelo
    ovvero tanto osso sopraccigliare e poca palpebra mobile.
    il prugna mi ha sempre incupito MENTRE il rosa-marrone, blu, grigi, verde khaki, turchese e smeraldo su di me fanno effetto WOW
    anzi segnalo la palette ud spectrum...favolosa... !!

    RispondiElimina
  7. E' vero questi colori risaltano tantissimo il verde dei tuoi occhi! Quante cose ho da imparare dal tuo blog XD Adesso mi metto sotto a studiare....E' stato davvero un piacere conoscerti dal vivo ieri,spero che replicheremo presto un incontro simile ^__^ Un abbraccio XD

    RispondiElimina
  8. Cara annalisa, mi consiglieresti una matita marrone sfumabile? Non ne ho mai trovata una decente...spesso si fissano e non si smuovono... grazie se risponderai ;)

    RispondiElimina
  9. Annalisa tua madre ti diceva che erano castani..a me da piccola mia sorella diceva che avevo gli occhi "color fogna" pensa un po' ! Ahahhaha che infanzia traumatica ��
    In ogni caso bellissimo articolo, credo che il mio colore sia molto simile al tuo :)

    RispondiElimina