Quali sono i pennelli “giusti”da scegliere? 

La maggior parte delle donne utilizza per truccarsi gli applicatori che vengono venduti in allegato ai prodotti di make-up: pennellino in spugna per l’ombretto, mini pennello per il blush, dita o spugnetta per il fondotinta. In realtà non c’è nulla di sbagliato in questo, poiché molte donne si truccano il minimo indispensabile e non hanno bisogno di particolari strumenti, ma un’appassionata di make-up non può accontentarsi.

Pennelli Must Have

Fare un buon smokey eyes con gli applicatori in spugna non è impossibile, ma significa dover fare un lavoro più lungo e più complesso, e quindi per chi non ha una mano particolarmente esperta si rivelerà particolarmente complicato. Per non parlare dell’utilizzo delle Terre solari, se non si usa un pennello sufficientemente ampio e morbido è molto complesso ottenere una sfumatura naturale. Arriva dunque il momento di dover mettere mano al portafogli e fare una spesa in pennelli…ma quali comprare? Fra tante marche e tante tipologie si ha sempre il timore di comprarne qualcuno inutile o di cattiva qualità, e siccome non sono certamente economici si ha paura di spendere troppo e inutilmente.

Dunque ecco una piccola guida d’orientamento per chi inizia a comprare pennelli, partendo da una serie di regole fondamentali per riuscire a riconoscere quelli di qualità ed effettivamente utili per il nostro make-up.

  • Il pennello deve essere molto morbido, in quanto le setole ispide col tempo tendono a diventare ancora più dure e ad irritare la pelle del viso, senza calcolare che sfumano peggio, in quanto fanno attrito sulla pelle invece che scivolare. Solitamente le setole naturali vengono considerati le migliori proprio per la morbidezza che le caratterizza, ma oggi esistono in commercio varietà di pennelli sintetici altrettanto morbidi ed efficaci.
  •  Controllate che non perda pelo, poiché se le setole non sono ben salde in breve tempo vi ritroverete un pennello spelacchiato, senza contare il fastidio di ritrovarsi le setole attaccate al viso, o ancor peggio nell’occhio
  • I pennelli devono avere una forma ben definita, relazionata alla funzione. Se un pennello da sfumatura ad esempio, è troppo grande o troppo piccolo,  troppo piatto o troppo tondo, non potrà svolgere bene il suo lavoro, e se pure ha le setole morbide e ben salde ciò non basterà a farvi fare un buon trucco. Dunque diffidate da quei set pieni di pennelli, ma tutti piatti e simili fra loro, vi ritroverete solo con tanti pennelli inutili, un vero spreco di denaro.
Vedi Anche:  Truccarsi Con i Colori Giusti Secondo L'Armocromia

Dopo aver dunque selezionato i pennelli buoni da quelli cattivi, non vi resta che scegliere fra questi quelli che vi servono. Naturalmente ci sono tantissime tipologie di pennelli che potrebbero tornarvi utili, è bene investire il proprio denaro dando priorità ai “must have”, cioè quelli immediatamente necessari, poi col tempo potrete sbizzarrirvi a sperimentarne di nuovi:

PENNELLO PER APPLICAZIONE OMBRETTO

Questa tipologia di pennello si contraddistingue per le setole corte e fitte. Esso è fatto in questo modo affinché possa catturare la polvere dell’ombretto senza lasciarla svolazzare via, e per applicarla in modo omogeneo con il massimo della coprenza, infatti la sua forma piatta permette di esercitare una legera pressione sulla palpebra, in modo che l’ombretto penetri nel vostro primer e il make-up risulti più intenso e più a lungo. Questa tipologia di pennelli risulta utilissima soprattutto a chi usa applicare gli ombretti bagnati.

 PENNELLO A PENNA

È probabilmente il pennello da occhi più importante per chi ama realizzare trucchi elaborati. La forma rigida e appuntita di questo pennello permette di poterlo utilizzare per lavori di precisione, appunto come se fosse una penna. È ottimo ad esempio per scurire la piega, aggiungendo piccoli tocchi di prodotto alla volta, o per fare uno smokey eyes ben preciso e definito. Paradossalmente è anche uno dei pennelli più difficili da trovare in giro, i migliori che io conosca sono il numero 230 di Zoeva e il numero 219 di Mac.

PENNELLO AD ANGOLO Pennelli make up utilizzo

È un pennello piccolo e sottile, dalla forma diagonale per agevolare la sfumatura di linee di precisione. Ottimo per sfumare la matita, o per creare linee nette con l’ombretto. Viene utilizzato anche per applicare l’eyeliner in gel, perché permette di creare linee nette e precise anche se non del tutto sottili.

Vedi Anche:  10 Modi Diversi Per Sfumare l'Ombretto

PENNELLO PER EYELINER

Questo pennello a differenza di quello ad angolo non ha una forma angolata, ma è appuntito come il piccolo pennello di un pittore di miniature, infatti possiede veramente pochissime setole, in modo da realizzare linee di eyeliner precise ed ultra sottili. Alcuni hanno la punta piegata, in modo da facilitare l’applicazione. Naturalmente si consiglia questo pennello sono a chi vuole usare degli eyeliner in gel, altrimenti potete evitare di acquistarlo.

PENNELLO KABUKI

Indispensabile per chi usa il fondotinta minerale, poiché con le sue setole fitte permette di applicare il fondotinta con la massima coprenza. Inoltre grazie al manico corto si possono esercitare movimenti rotatori che assicurano una stesura uniforme del prodotto. È un acquisto consigliato solo a chi fa uso di fondotinta minerali.

PENNELLO FONDOTINTA

Questo pennello è indispensabile per applicare il fondotinta liquido. Deve essere morbido e compatto, se si apre mentre lo si utilizza non è buono, poiché lascia delle striature sul viso. A differenza della spugnetta il pennello permette di esaltare maggiormente la coprenza del fondotinta. Se usate il fondotinta in polvere questo pennello è inadatto e dunque non va comprato.

 PENNELLO POLVERI

È un pennello grande e morbido, fondamentale per applicare la cipria, la terra e in generale qualsiasi polvere per il viso.

PENNELLO BLUSH

È un po’ più piccolo del pennello precedente, e solitamente ha una forma leggermente angolata, per agevolare la sfumatura del blush sulle guance e sugli zigomi

PENNELLO PER LABBRA

È un acquisto obbligatorio per tutte coloro che utilizzano rossetti forti o scuri, in quanto il pennello permette un’applicazione precisa. Ne esiste richiudibili, sono più igienici e si possono tenere tranquillamente nel beauty.

Vedi Anche:  Contouring Correttivo Per Ogni Tipologia Di Viso

Pennelli Must Have: e i Costi?

Esistono pennelli di ottima qualità senza dover spendere un patrimonio, specialmente on-line, come i pennelli di Zoeva  e della Neve Makeup, oppure potrebbero interessarvi anche i pennelli della Linea Elf della studio.

Se invece non amate fare acquisti on-line, vi consigliamo i pennelli doppi di Sephora o quelli di Kiko, che hanno una buona qualità, costano meno dei sigma ma sicuramente più di quelli Zoeva.